Rete di Aiuto

5x1000 a Angeli in Moto

5×1000: sostieni il volontariato, sostieni Angeli in Moto

Solo con te, possiamo fare la differenza nella vita di chi ha bisogno d’aiuto

Angeli in Moto è la nostra associazione di volontariato che negli anni è arrivata a operare su tutto il territorio italiano e che si adopera tramite i propri volontari di aiutare chi è in difficoltà. Con il tuo 5×1000, puoi contribuire alla nostra unica missione: migliorare la vita di chi ha bisogno.

I nostri servizi

Con tanto impegno siamo riusciti a avviare diversi servizi rivolti a malati, le loro famiglie, anziani soli. Tra questi:

  • Assistenza domiciliare ad anziani e disabili
  • Sostegno alle famiglie in difficoltà
  • Interventi di emergenza in caso di calamità naturali
  • Raccolta fondi
  • Sensibilizzazione sulle tematiche sociali

5×1000: cosa abbiamo fatto nel 2023

L’anno scorso per la prima volta Angeli in Moto ha fatto richiesta per beneficiare del contributo del 5×1000. La nostra associazione ha così ricevuto 170 donazioni per un importo totale di € 7.724,94. Grazie al 5×1000 dello scorso anno e grazie a quello che raccoglieremo in questo 2024 potremo:

  • Continuare ad assistere anziani e disabili
  • Sostenere famiglie in difficoltà
  • Intervenire in caso di calamità naturali
  • Realizzare nuovi progetti per migliorare la vita di chi ne ha bisogno

Come puoi donare il tuo 5×1000

Per te donare é davvero molto semplice e senza costi:

  • Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
  • Firma nel riquadro “Sostegno degli enti del terzo settore iscritti nel RUNTS…”
  • Indica il nostro codice fiscale: 96453680587

Ma anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, può fare la donazione del 5×1000 usando la scheda disponibile QUI:

Si tratta di una scheda unica per la scelta della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille dell’Irpef. In ogni caso, le scelte della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille non sono alternative tra di loro e possono pertanto essere tutte espresse.

Perché donare ad Angeli in Moto?

Con il tuo 5×1000, puoi dare speranza a chi ne ha più bisogno. Grazie al tuo contributo, potremo fare ancora di più. Solo insieme, possiamo costruire un futuro migliore.


Non solo il 5×1000: tanti i modi per donare

Se vuoi sostenere la nostra associazione Angeli in Moto e il nostro volontariato hai davvero diversi modi per farlo. 

Sostieni Angeli in Moto 

Con la tua donazione ci aiuterai a offrire aiuto concreto a chi ne ha bisogno.

Grazie di cuore.


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto

La mela di AISM 2023

FACCIAMO SPARIRE LA SCLEROSI MULTIPLA CON

La Mela di AISM”

oltre 2 milioni di mele ti aspettano in piazza per sostenere la lotta alla sclerosi multipla

Sabato 7 e domenica 8 ottobre le molte piazze si colorano di rosso, giallo e verde. Sono le mele di AISM che 14 mila volontari distribuiranno in tutta Italia. 2 milioni di gustose mele di tre qualità diverse, granny smith, golden e noared raccolte in sacchetti facili da trasportare che si possono avere a fronte di una donazione minima.

Angeli in Moto sarà nelle piazze accanto ad AISM con tutte le sue sezioni per consegnare le mele ed aiutare nella consegna a domicilio dei sacchetti per le persone più fragili che non possono recarsi in piazza.

L’impegno di Angeli in Moto è un contributo importante alla lotta contro la sclerosi multipla. Grazie all’aiuto di questi volontari, AISM può continuare a sostenere la ricerca e a migliorare la vita delle persone con sclerosi multipla.

Una staffetta per raccontare a Lorenzo la “normalità” del mondo

La staffetta di Angeli in moto per raccontare a Lorenzo la “normalità” del mondo

Dalla solarità alla solitudine, la vita di una persona a volte può cambiare, per sempre, in un istante: è la storia di Lorenzo Bastelli di Castel San Pietro Terme, 14 anni compiuti lo scorso 10 novembre, che dal 2019 convive con un sarcoma di Ewing. Lorenzo, che frequenta il primo liceo scientifico, prima della malattia amava giocare a basket e suonare la batteria, mentre adesso non può nemmeno più andare a scuola ma segue le lezioni online, distante dai suoi nuovi compagni di classe.

Il dolore fisico della malattia si unisce al dolore psicologico dell’isolamento, che amplifica ogni emozione e rende più difficile combattere nella battaglia per la vita. Francesca, la mamma di Lorenzo, decide di lanciare un appello aprendo una finestra virtuale sul mondo che suo figlio non riesce a vedere ma, per ora, solamente immaginare: ricevere lettere che raccontino una “normalità” diversa da quella di Lorenzo, che lo facciano sognare e che lo facciano sentire meno solo nell’affrontare questo percorso di vita diverso dagli altri.

Angeli in moto insieme a Sarknos ha risposto all’appello di Francesca organizzando una staffetta con le scuole di Roma per portare a Lorenzo le lettere scritte da altri bambini e ragazzi come lui; testimonianze di vita ma anche di affetto, parole che hanno il potere di una cura, ma anche dell’evasione. Il 10 novembre 8 volontari guidati dal responsabile di Bologna Gaspare Vesco e dalla rappresentante dell’Associazione Sarknos si sono presentati da Lorenzo per il suo compleanno, portando a termine la consegna.

Il potere salvifico delle parole scalda il cuore di chi, in solitudine, affronta le difficoltà della vita, aprendo una finestra sul mondo.

Il processo di ricostruzione di una vita spezzata

“Ci insegnano a contare i secondi, i minuti, le ore, i giorni, gli anni…Ma nessuno ci spiega il valore di un attimo”. In un istante infatti, un singolo avvenimento può cambiare per sempre il destino di una vita intera: è la storia della tragedia di Ravanusa, un paese dell’Agrigentino che a metà dicembre di un anno fa è diventato protagonista di una storia nazionale.

L’11 settembre 2021 infatti una fuga di gas ha causato un’esplosione che ha fatto crollare una palazzina, provocando la morte di 9 persone, tra cui una donna al nono mese di gravidanza, e devastando un intero quartiere.

Un avvenimento di distruzione, però è sempre, inevitabilmente, collegato a doppio filo con processo di ricostruzione: dalle macerie di una vita sconvolta e devastata infatti, anche grazie al supporto della collettività, può nascere un nuovo percorso. È con questo spirito che Angeli in moto, attraverso una raccolta fondi organizzata su tutto il territorio nazionale, ha incontrato e consegnato ad una delle vittime il proprio contribuito, frutto dei volontari dell’Associazione. Una vera e propria staffetta di solidarietà, con l’obiettivo di restituire speranza ad una vita spezzata ma con un nuovo, lungo percorso da ricostruire.

Angeli in moto a fianco dell’inclusività in tutta Italia

La definizione di inclusione sociale aiuta ad esprimere un concetto semplice: a tutti gli individui devono essere garantiti gli stessi diritti. In ambito sociale, inclusione è sinonimo di appartenenza, e quindi accoglienza, ad un gruppo o ad una istituzione, con l’obiettivo di eliminare qualunque forma di discriminazione, ma sempre nel rispetto della diversità. In questo contesto Angeli in moto ha dedicato al tema dell’inclusività la giornata di domenica 18 settembre, partecipando attivamente o organizzando iniziative sul territorio nazionale.

È Serianna, responsabile della Sezione di Brescia e Bergamo, a raccontare come ha preso vita l’evento “Diversamente in Moto”: “Quattro mesi fa circa un nostro volontario mi telefona e mi dice: “Sono andato a mangiare al 21 grammi, un posto dove ragazzi con Sindrome di down hanno la possibilità di lavorare sia in sala che in cucina inserendosi attivamente nel settore della ristorazione; perché non organizziamo un pomeriggio dedicato interamente a loro?” Nasce così l’idea di questa iniziativa, patrocinata dal Comune di Rodengo Saiano, dove un’amministrazione giovane e dinamica ci ha messo a disposizione un’area con ciclovelodromo all’aperto completo di una pista larga 2 metri e lunga più di un chilometro dove poter girare con le moto”.

“Dopo aver contattato l’Associazione CBDown (Centro Bresciano Down), che a sua volta si è attivata con la Sezione di Bergamo dell’Associazione Nazionale Down, hanno partecipato tante famiglie, circa una trentina, con ragazzi e bambini di ogni età, a cui sono stati concessi 2/3 giri sulle moto dei volontari. 21 grammi ha preparato la merenda per tutti i partecipanti ed è stato un pomeriggio di festa nello spirito della condivisione e della gratitudine reciproca, tale da istituire un appuntamento annuale dedicato all’iniziativa”.

Nel frattempo la Sezione di Roma, in una ricorrenza particolarmente significativa come quella della Giornata Nazionale SLA, ha supportato l’Associazione AISLA nell’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica presenziando alla manifestazione di Piazza San Lorenzo in Lucina. La partecipazione attiva è stata il giusto “pretesto” per rinnovare un patto di collaborazione tra le due Associazioni, dove Angeli in Moto è stata, fin dalla sua nascita, profondamente impegnata nel sostegno ai pazienti con disabilità attraverso la consegna di farmaci necessari alle cure.

Inizia la collaborazione “Con Tatto”

La sezione di Biella e Vercelli di Angeli in Moto venerdi 2 settembre 2022 ha siglato un nuovo protocollo di intesa con l’Associazione “Con Tatto” per la consegna di pacchi alimentari a persone in difficoltà. L’incontro è avvenuto nella sede dell’Associazione a Occhieppo Superiore (BI) in presenza della signora Presidentessa Michela Salza in rappresentanza di “Con Tatto” e di Alessandra Mancini rappresentante di Angeli in Moto per la sezione sovra indicata. La stipula è avvenuta in un clima di straordinaria condivisione di intenti e gioia di aiutare ed essere utili. Angeli in Moto ha condiviso con l’Associazione gli obbiettivi comuni con una  grande naturalezza che ci ha allargato il cuore. È stata un’ora intensa, che ha suscitato la voglia di “buttare veramente il cuore oltre”. Oltre i pregiudizi, le convinzioni, la paura di fare del bene. SI! perchè a volte si ha paura di fare del bene e invece ce n’è così bisogno! Essere pronti ad aiutare fa rima con amare e amare le persone vuol dire esserci quando serve: Angeli in Moto hanno un solo grido: “Presente”!

La consegna del multivan all’associazione AIM

1 Agosto 2022

In una assolata giornata di agosto la presidente di Angeli in Moto Maria Sara Feliciangeli, insieme al responsabile della sezione di Roma Walter Beneventi hanno ricevuto in dono ufficialmente il furgone multivan donato dalla Fondazione “Gabriel Foundation” rappresentata dai fondatori Hector Ramos e Deborah Quibell che ci hanno onorato della loro presenza e da Stefania Ferranti la loro collaboratrice in Italia.

A far gli onori di casa è stato Daniele, responsabile vendite della CIR, che ha ufficialmente consegnato le chiavi ed il libretto del mezzo ai convenuti ed illustrato minuziosamente il mezzo in ogni piccolo particolare.

E’ seguito poi un brindisi bene augurale ed con una foto di gruppo di Angeli in Moto e Gabriel Foundation vicino al bellissimo mezzo che sarà subito protagonista di viaggi umanitari e di soccorso sociale sul territorio del Lazio e non solo.

Un Walter emozionato si mette alla guida e con la gioia generale di tutti si applaude ai primi metri del multivan che parte subito per la sua prima missione per portare al Bambin Gesù una giovanissima madre e suo figlio per le cure oncologiche.

#INSIEMESIVAPIULONTANO

CI VUOLE UN MONDO NEL CUORE

Ci sono tante storie che meritano di essere raccontate e gli Angeli in Moto ne hanno tantissime …almeno una cinquantina al giorno ma forse anche di più!
Questa è una di quelle che lo merita davvero ma non perchè sia “più” o “meno” importante di tutte le altre: le nostre sono TUTTE Storie di persone che hanno deciso di mettere se stessi, un po del proprio tempo, un po della loro passione …e tanto tanto Amore per aiutare il prossimo …dare un aiuto non compassionevole ma una mano forte e calda alle persone di quella “umanità dolente” che lotta ogni giorno contro i Ciclopi di patologie devastanti e disagio sociale.

“Quando ti metterai in viaggio per Itaca

devi augurarti che la strada sia lunga,

fertile in avventure e in esperienze.

I Lestrigoni e i Ciclopi

o la furia di Nettuno non temere,

non sarà questo il genere di incontri

se il pensiero resta alto e un sentimento

fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.

In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,

nè nell’irato Nettuno incapperai

se non li porti dentro

se l’anima non te li mette contro.”
Siamo un po’ così noi Angeli in Moto, tanti Ulisse che danno ciò che possono per sconfiggere i Ciclopi del disagio sociale, dell’isolamento, delle patologie gravi, del timore.

E così questa è una di quelle storie che deve pur avere un inizio.

Fra le tante collaborazioni con un vastissimo mondo Associativo che si muove ogni giorno per tutelare e dare assistenza alle persone, ce n’è una che ci ha chiesto di consegnare parrucche a Donne che le aspettano dopo la perdita di capelli per le chemioterapie oncologiche.

Si chiama ALCLI “Giorgio e Silvia” ed opera a Rieti e con il suo “Progetto Alessandra” ha istituito un servizio gratuito di distribuzione parrucche dedicato a tutte le donne che, durante la malattia oncologica, affrontano il delicato momento della caduta dei capelli e gli Angeli in Moto le consegnano gratuitamente a domicilio. Ne abbiamo consegnate da un anno e mezzo oltre 30.

http://www.alcli.net/progetto-alessandra/

Tu prova ad avere un mondo nel cuore

E non riesci ad esprimerlo con le parole”
Angeli in Moto è un “mondo” speciale ed esserne parte attiva è vivere ogni giorno in questo mondo “speciale”.

Ogni giorno le nostre Meravigliose volontarie ed i nostri Meravigliosi volontari si mettono a disposizione per AIUTARE chi tende una mano per avere aiuto e trova la nostra. La Vostra mano.

Ogni giorno si compiono azioni “speciali” ed ogni giorno il senso profondo delle azioni svolte assume l’essenza della Vita….

Ogni giorno…

In questa storia ci sono Angeli in Moto che con grande altruismo si sono messi in strada staffettando fra di loro per attraversare il quasi intero “stivale italico” per consegnare parrucche a Donne che le aspettano dopo la perdita di capelli.

Arriva la richiesta per far arrivare una di queste speciali parrucche fino a Napoli e Angeli in Moto partono da Rieti, poi Roma e si, fino Napoli ed un sorriso illumina il volto di una Donna.
Con quel sorriso ancora acceso sotto al cielo di Napoli ecco arrivare una nuova richiesta:

“Fiorenzo buonasera e scusa il disturbo. Abbiamo urgente bisogno di spedire una parrucca a Milano ad una ragazza molto giovane. Che tempi pensi che ci vogliano?
Odio metterti fretta ma la ragazza è veramente giovane e sta già perdendo i capelli. Se pensi che ci voglia un pochino per organizzare e lo capisco perfettamente, questa volta spedisco con corriere. Fammi sapere per favore. Grazie e buona serata”

  • Ciao Roberta, ci proviamo… come sempre… dammi almeno domani per capire come poter fare e se si potrà fare

In un primo momento sembrava non potesse essere possibile perchè alcuni passaggi venivano a mancare fra indisponibilità per covid, per lavoro o per sacrosante ferie.
Serviva una “magia” ed è arrivata con un prezioso suggerimento di Massimo di Modena:
– “e se invece di passare da ***** passa per Firenze?”

Chiediamo chi se la sente!!! E la risposta è arrivata. Massiccia e bellissima. Una dopo l’altra le sezioni delle province coinvolte hanno detto “Noi ci siamo!”
Angeli in Moto, Siete Meravigliose e Meravigliosi …Tutte e Tutti

Via, si parte da Rieti martedì 12 luglio poi Terni, Firenze, Bologna, Modena …proprio adesso …ora …alle 16:56 del 13 luglio …poi Parma, Cremona, Milano …ed il 15 luglio ancora un sorriso ha ripagato TUTTO!!!

Avevo chiesto agli speciali “Tedofori” di queste speciali staffette di descrivere le loro tappe e provare a raccontarle con emozioni ed immagini ed ecco il racconto di Valeria:

Senti… io ci ho provato… non sono capace di esprimere quello che ho provato… sono più brava a fare la “buffona” coi post su Facebook. Estrapola quello che vuoi, modifica o inventa tu per me.
Pomeriggio emozionante
Quando ho letto il messaggio “c’è da portare una parrucca a Milano” ho pensato che sarebbe stato bello partecipare alla staffetta…il pensiero è sempre lo stesso: posso, perché non aiutare?
È così hanno sicuramente pensato tutti quelli che hanno risposto «“nomecittà” ci siamo »
Poi quando ho visto che per qualche difficoltà sarebbe saltato tutto mi è salito il nervoso e la mia mente è ri-scattata in automatico “posso, lo faccio”
È stata un’emozione già da ieri: la busta con la parrucca era sul tavolo di casa mia, e sentivo una responsabilità grandissima.
Io ci sono passata!
Li ho persi pure io i capelli… per ben due volte!
Poi oggi: divisa indossata, auto pronta… si parte!
È stato bellissimo incontrare Gaspare a Firenze!
HA FUNZIONATO! Metà strada è fatta, buon viaggio parrucca!
Buona vita alla tua proprietaria.
P.S. Però questa cosa dell’insieme si va più lontano è proprio figa!”

Valeria è una Volontaria della sezione di Terni davvero FORTISSIMA!

Si è sparata Terni/Firenze/Terni con la sua JUANITA, la sua macchina adattata alle sue esigenze e qui potete conoscere un po’ della sua storia personale https://www.facebook.com/profile.php?id=100063449667314
…è una DONNA straordinaria ….e poi dici che non ti vengono i brividi ed i lucciconi….

Alle 12:03 del 15 luglio mi scrive Stefano da Milano:
“Alle 10 ci siamo incontrati con gli amici della sezione di Cremona e dopo un caffè abbiamo effettuato la consegna della parrucca. Dopo i saluti la rappresentanza della sezione di Milano si è mossa verso Locate di Triulzi, attraversando le campagne del Parco Agricolo Sud.
Passato Viboldone siamo giunti a Locate dove abbiamo consegnato il pacchetto. Ovviamente per privacy abbiamo documentato tutto tranne la consegna.”

Tante foto di questi passaggi di “testimone”, tanti momenti di Amore e sempre con il sorriso sul viso di questi Angeli in Moto (…vabbè, Valeria Angela in Juanita!)

Le fantastiche staffette sono giunte a destinazione tappa dopo tappa e le parrucche sono state consegnate!

Ho la pelle d’oca e gli occhi lucidi…

#insiemesivapiùlontano non è uno slogan …è un modo di essere…

In una settimana… Napoli e Milano unite dagli Angeli in Moto …ed anche in Sicilia i nostri Volontari portano le parrucche al centro oncologico di Ragusa per conto della LILT.
Volontari pronti a dare una mano per migliorare la qualità della Vita di donne dopo il trauma delle chemioterapie.

Azioni dedicate a far tornare il sorriso e renderlo ancora più grande con un nuovo look.

Donne pronte a combattere con una nuova linfa e sempre più tenacia la loro lotta quotidiana.

GRAZIE A TUTTE E TUTTI!

Tutto questo meritava davvero di essere raccontato …per parole ed immagini…

Ci sentiamo presto.

Fiorenzo Francioli

In moto&bici senza vista Cuneo

Il 30 giugno gli amici dell’Uninione Italiana Ciechi sono stati protagonisti con gli Angeli in Moto di Cuneo di una giornata di solidarietà ed integrazione. Al mattino presto i volontari si sono presentati a casa dei nonvedenti per condurli ai “fortini di Tenda” quota 1800 di Limone Piemonte chiaramente in Moto. Più i km passavano e più il gruppo si è ritrovato unito a condividere lo stesso senza di libertà. Ogni dettaglio del percorso, studiato dal coordinatore Silvio Costamagna, è stato vissuto in pieno dai partecipanti, rumori, suoni, odori, voci ed anche qualche accelerazione. Un abbondante aperitivo al chiosco su in cima ha concluso la prima parte della giornata.

Nel pomeriggio i volontari sono diventati Angeli in Bici e muniti di tandem hanno portato gli amici ipovedenti per un altro giro emozionate a Trinità di Entracque. La giornata si è conclusa con il ringraziamento da parte di tutti i partecipanti ai volontari intervenuto ed in particolare all’organizzatore dell’evento Silvio che con non poca emozione ha detto “è stata una giornata stupenda insieme da ripetere certamente”.