GRAZIE per mostrare interesse alla nostra associazione e per essere qui, mentre leggi queste parole. Per noi significa tanto.

Significa ad esempio che, molto probabilmente, hai una spiccata sensibilità verso il prossimo, una cura particolare verso la società nella quale viviamo, significa che, sempre probabilmente, hai voglia di fare di più di quanto senti di aver fatto fino a oggi.

Magari, proprio come tantissimi di noi, tra le tue diverse passioni, ci sono le due ruote. Come stai? Noi ti stavamo aspettando, bentrovato.

Per prima cosa ti ringrazio per l’interesse alla nostra iniziativa di volontariato. Di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per decidere se vuoi diventare un Angelo in moto.

Chi siamo e di cosa ci occupiamo

Siamo “Angeli in moto”, un’associazione di volontariato nata a Roma nel 2015 dal desiderio della nostra attuale presidentessa, la dottoressa Maria Sara Feliciangeli che oggi conta oltre 700 volontari.

Ci occupiamo in primo luogo di distribuire a domicilio, coprendo l’intero territorio nazionale, farmaci, beni di prima necessità, ausili sanitari e tutto quello che venisse richiesto, per rendere tali beni accessibili a chi ne avesse necessità.

Lo facciamo uniti da due fortissime passioni comuni: il volontariato e le due ruote.

Sì perché la passione per i motori può regalare anche l’esperienza unica di essere baluardo di chi è più fragile. Lo immaginavi? I nostri servizi nascono e si sviluppano tramite collaborazioni con altre associazioni (tra le quali Aism, Caritas, Ail, Ampmar, Uic, Alcli, Asl territoriali ) sempre a titolo gratuito, ci ripetiamo.

Durante l’emergenza Covid ad esempio, il valore del nostro operato è stato riconosciuto dalle istituzioni preposte e ci siamo visti attivareper interventi a 360° in ogni ambito che la pandemia ha reso necessario.Il nostro è un servizio attivo ogni giorno dell’anno e che ci vede presenti in oltre 55 province d’Italia.

Questa corposa presenza sul territorio, rende possibile per gli “Angeli in moto” poter rispondere ad ogni richiesta in maniera capillare e tempestiva.
Il nostro servizio è interamente gratuito

Quanto tempo dovrò dedicare alla mia attività di volontariato?

Non c’è nessun obbligo di tempo da dedicare al nostro volontariato, ognuno offre il proprio tempo in base alle risorse, le energie e ai propri impegni personali.

Anche fosse di un minuto al giorno, per noi quel minuto sarà importantissimo.  

Quel che conta è la qualità dell’impegno speso, la qualità del tempo che dedicherai a noi, agli altri per poi arrivare a comprendere, come sarà più corretto dire, “la qualità del tempo speso per te stesso”.

Sì perché amare gli altri incredibilmente diviene questo: amore per sé stesso.

Chiediamo la massima puntualità e precisione nel compimento delle missioni di consegna o nel ruolo che si decide di ricoprire, è vero, va detto e lo diciamo.

Siamo tutti volontari ma l’affidabilità e l’organizzazione sono alla base di tutto.

Onorare gli impegni che si assumono è l’unico modo per poter fare realmente la differenza.

Cos’è una missione?

Una “missione” per noi Angeli è il nome che diamo all’attività di prelevamento del farmaco -o del bene di necessità a seconda dei casi- da un luogo e la sua consegna al destinatario. Alcuni tipi di missioni, ad esempio quelle che nascono in collaborazione e per conto della AISM richiedono per loro natura rigore e puntualità. È la natura del farmaco o del bene che lo impone. Una volta data la disponibilità per una missione bisogna portarla a termine nei tempi previsti. Molte volte i farmaci sono di altissimo valore e molte altre salva vita.

Non hai la moto, e allora? Ci sono gli Angeli Speciali

Nella nostra attività e nella nostra associazione i bisogni sono diversi, perché tante sono le responsabilità che occorre affrontare. “Angeli in moto” non è assimilabile alla sola disponibilità di un mezzo, “moto” sta per “movimento”, “fare” e un Angelo ha ampia scelta su come impiegarsi e impegnarsi.

Quindi, ci sono gli Angeli che svolgono le missioni ok, ma ci sono anche Angeli che mettono a disposizione le loro intelligenze, le loro competenze, le loro abilità, le loro professioni. Con noi puoi fare volontariato in tanti modi tutti utilissimi:

  1. Consegna: qualunque sia il mezzo del quale disponi (a due/quattro ruote, elettrico o meccanico) ancor meglio se a basso impatto ambientale, metti in moto e candidati a questa mansione.  
  2. Segreteria nazionale o locale: se per te il pacchetto office non ha segreti, se il tuo super potere è saper rispondere a più telefoni assieme, se non riesci a spegnere un tablet fino a che tutte le mail ricevute non sono segnate come lette, ottimo! Allora puoi candidarti a un ruolo nelle nostre segreterie.
  3. Comunicazione: se leggendo queste righe hai storto il naso qua e là, perché alcuni punti li avremmo potute esprimere meglio, allora entra nel team che cura la nostra comunicazione e aiutaci a farla crescere di livello come solo tu sei in grado di fare.
  4. Grafica e creazione di contenuti multimediali: Se Premiere Pro o Da Vinci Resolve ormai non bastano più a dar sfogo alla tua creatività unisciti a noi e prendi in gestione la grafica e la creazione dei contenuti multimediali per l’intera associazione o magari per la tua sezione.
  5. Programmazione e sviluppo: se fra JSON e XML tu non hai dubbi su quale scelta fare, se guardando il nostro sito lo hai scorto in “visualizza sorgente pagina” sei esattamente chi stavamo aspettando. Salta su e fai dei nostri strumenti web una scuderia GP.
  6. Rappresentanza: Se da sempre ti occupi di public speaking, mediazioni, divulgazione, candidati a questo ruolo e aiutaci a far conoscere la nostra associazione a più livelli e nel modo più rappresentativo possibile.
  7. Formazione: Nessun “Angelo” sa volare se qualcuno non glielo insegna. Se sei docente, formatore, mental o personal coach, se saper spiegare “il cosa” per te non può prescindere dal “come”, allora candidati a questo ruolo e aiutaci a formare i nostri Angeli di domani, come lo sei tu ora, e accresci il valore dei nostri associati.
  8. Management: Se sei un manager che padroneggia “il saper gestire” (risorse, progetti, ma anche eventi, campagne etc.), se per te il task management, il monitoring dei processi, l’analisi dei dati non hanno segreti, questo è il ruolo con il quale aiuterai la mission di Angeli in Moto a fare la vera differenza.

In che giorni svolgerò attività di volontariato?

Le nostre attività e il nostro ambito d’intervento, per loro natura, non hanno giorni o orari fissi.

Generalmente le consegne ad esempio, si svolgono dal lunedì al venerdì, prevalentemente in orario mattutino.

Di norma però non eseguiamo attività nel week end se non occasionalmente e solo per attività quali parate benefiche, raccolte fondi o attività ricreative del gruppo. Le altre mansioni si svolgono durante la settimana e al bisogno.

Dipenderà dalle attività che ti sentirai di svolgere per l’associazione. 

Posso chiedere permessi al lavoro per fare volontariato?

Attraverso la compilazione di un modulo apposito che vi forniremo, potrete richiedere permessi lavorativi per fare attività di volontariato. Alcune aziende retribuiscono le ore di permesso per volontariato, altre no. Sarà vostra premura informarmarvi con il vostro datore di lavoro per sapere se potrete usufruire di questa possibilità

Avrò qualche tipo di rimborso? (benzina, caselli ecc..)

Essendo tutte le nostre attività a titolo gratuito e di volontariato, non è previsto nessun
tipo di rimborso. L’impegno dei nostri Angeli a sostenere le spese è un ulteriore prova della generosità che ci contraddistingue.

C’è un età minima/massima per diventare un Angelo?

L ’età minima per diventare un angelo è 18 anni compiuti. La massima è di 120 anni!

Cosa mi serve per essere operativo?

Oltre all’onestà, la generosità, la competenza e la buona volontà non ti occorre nient’altro di specifico. Alcuni ruoli avranno bisogno di una veloce formazione all’inizio, è vero, e di qualche aggiornamento in corso d’opera, ma nulla di particolare.

Giusto quando si eseguono le consegne dei farmaci ad esempio, potrebbero occorre

  • La possibilità di stampare (la copia di importanti documenti di viaggio ad esempio)
  • Una borsa frigo e dei panetti di ghiaccio (quando il bene trasportato lo necessiti)
  • Dispositivi DPI (mascherina, guanti, occhiali come la normativa e il buon senso richiedono)

L’associazione se lo desideri ti sosterrà nel formarti.

Vista l’emergenza COVID corro dei rischi?

Per quanto si tuteli al massimo, la salute e la sicurezza dei nostri Angeli (con continui percorsi informativi o la fornitura di adeguati dispositivi DPI ad esempio) potresti trovarti a dover prelevare farmaci da plessi ospedalieri che, per quanto rigidamente controllati, presentano comunque, per loro natura, fonte di possibile rischio.


Quanto svolto da buona parte dei nostri associati li espone, potenzialmente, a questo rischio, ma ciò avviene solo e unicamente in nome del senso di amore verso l’altro, verso chi assistiamo.
Non è da tutti rischiare per persone che non si conoscono, per questo devi sentirti un Angelo nel profondo del tuo animo.

Non possiamo però consigliare alcune delle nostre attività, su tutte la consegna beni, a quegli associati che, nella loro cerchia famigliare o di vita, sono a stretto contatto con persone a rischio. I primi da sostenere sono i nostri affetti.

Vista l’emergenza COVID come posso circolare?

Sì. Se ricoprirai un ruolo “su strada”, sarai autorizzato agli spostamenti e potrai svolgere, unitamente al buon senso e limitandoti al percorso stabilito e dichiarato, le attività di volontariato assegnate.

A tal proposito ti verrà fornito un permesso speciale col quale dichiarare le finalità dello spostamento, alle autorità preposte al controllo.

Inoltre in qualità di Angelo avrai il tuo adesivo da stampare e, volendo, da apporre sul mezzo. Un altro strumento che ormai permette alle forze dell’ordine di riconoscerci già a una prima occhiata.
Dovrai comunque adempiere a quanto richiesto dal legislatore e dichiarare la tua attività di volontariato, nei modi e nei tempi che questi avrà disposto.

La responsabilità civica, l’amore per la res pubblica, il rispetto delle norme e del buon senso, sono infatti tutte caratteristiche intrinseche nel dna emotivo e morale degli Angeli. Ma questo lo sai bene.

Esiste una copertura assicurativa?

Ogni volontario è coperto da una assicurazione per responsabilità civile verso terzi e verso cose, in caso di infortunio o malattia ed in caso morte.

Un Angelo pienamente operativo, come confidiamo tu sia a brevissimo, avrà fatto domanda di tesseramento tramite ISCRIZIONE , avrà sostenuto un colloquio di presentazione con un responsabile, redatto e inoltrato la domanda ufficiale di associazione tramite apposito link. In ultimo avrà versato una quota simbolica riportata nella domanda come da indicazioni del responsabile di sezione.

Ufficializzato l’esito positivo alla domanda, l’associazione stipulerà un’assicurazione personale multi-rischi per il terzo settore.

Vuoi approfondire?

MANDA UNA MAIL ALLA SEZIONE DELLA TUA PROVINCIA

INDICARE NELLA MAIL:

NOME, COGNOME, INDIRIZZO DI RESIDENZA, CELLULARE, MAIL

Se nella tua provincia non è ancora presente una sezione disponibile

MANDA MAIL A volontariato@angeliinmoto.it

scrivendo nell’oggetto “VOGLIO PORTARE AIM NELLA MIA PROVINCIA”.