Si è svolto sabato 21 maggio, per il secondo anno consecutivo, l’evento “In Moto
Senza Vista”, organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti” di Viterbo in collaborazione con la sezione della provincia di Viterbo degli “Angeli in Moto”.
Hanno partecipato alla giornata dieci non vedenti, di cui tre ciechi assoluti e sette ipovedenti, accompagnati per l’occasione dai motociclisti volontari di Angeli in Moto.
L’evento si ha avuto come centro nevralgico la clubhouse del motoclub “I Diavoli della Tuscia” di Vetralla in località Cinelli, dalla quale si è partiti per una passeggiata sulle due ruote attraverso le campagne di Monteromano e Blera con una sosta nella piazza principale di Vetralla. Qui i riders hanno offerto un aperitivo a tutti i partecipanti, prima di rientrare per il gustoso pranzo preparato dal cuoco di giornata, nonché volontario e padrone di casa, Alfredo Vergaro.
L’atmosfera gioiosa e conviviale che si è creata ha allietato i soci della UIC che sono stati molto soddisfatti dell’esperienza vissuta.

Si ringraziano tutti coloro che, con la loro presenza, hanno contribuito alla riuscita di questo bellissimo evento: per primi i soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ed i loro accompagnatori; a seguire l’assessore ai servizi sociali del Comune di Vetralla Dr. Giulio Menegali Zelli Iacobuzzi, che si è reso disponibile anche per collaborazioni future; infine il vicepresidente dell’AISM di Viterbo Vito Di Noto, che ha partecipato per testimoniare che la collaborazione in ambito associativo è sempre buona prassi.