volontariato

Un Gesto di Solidarietà: Angeli in Moto ed il cardinale Konrad Krajewski al Servizio dei centri accoglienza

Il 19 luglio è stato un giorno di grande significato per l’associazione Angeli in Moto, che si è incontrata con il cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere del Santo Padre, per una donazione importante. La presidente Maria Sara Feliciangeli e il vice presidente Floriano Caprio hanno rappresentato l’associazione, portando con sé un furgone di circa 400 indumenti nuovi e materiale vario da destinare ai centri accoglienza. Questo gesto di solidarietà, compiuto con il cuore, è stato un momento di profonda riflessione e impegno comunitario.

Il cardinale Krajewski ha sottolineato l’importanza delle donazioni, affermando con parole cariche di significato: “Ciò che doniamo è ciò che siamo”. In queste parole risiede una verità universale, che ci invita a vedere nelle nostre azioni di generosità una riflessione della nostra essenza più profonda. La donazione non è solo un atto di dare, ma un gesto che definisce la nostra umanità e il nostro legame con chi è in difficoltà.

Prima della benedizione solenne, il cardinale ha voluto ricordare un’altra urgenza umanitaria che non possiamo ignorare: la crisi in Ucraina. Il suo recente viaggio nella regione, avvenuto solo la settimana scorsa, gli ha permesso di testimoniare di persona le immense difficoltà affrontate dalla popolazione. “Non dimentichiamo l’Ucraina martoriata da una guerra senza fine”, ha detto con fervore, evidenziando le sofferenze e le esigenze immediate delle persone colpite dal conflitto.

L’appello del cardinale non è caduto nel vuoto. Ha invitato tutti i volontari di Angeli in Moto a impegnarsi in una raccolta continua di generi di prima necessità da spedire a Odessa, una delle città più colpite dalla guerra. La presidente Maria Sara Feliciangeli ha risposto con entusiasmo e determinazione, accettando l’invito e promettendo che l’associazione riprenderà il suo impegno diretto a favore dell’Ucraina a partire da settembre.

Questo incontro non è stato solo una semplice consegna di indumenti, ma un richiamo alla solidarietà e all’azione concreta. Angeli in Moto, con il supporto del cardinale Krajewski, ha dimostrato che la generosità può avere un impatto reale e tangibile. La loro promessa di continuare a sostenere l’Ucraina è un segno di speranza e di impegno verso un mondo più giusto e compassionevole.

In un periodo storico in cui le sfide globali sembrano insormontabili, l’atto di donare diventa un simbolo potente di ciò che possiamo realizzare insieme. Angeli in Moto ha mostrato che, con il cuore aperto e le mani pronte ad aiutare, possiamo fare la differenza nella vita degli altri. È un promemoria che la vera essenza dell’umanità risiede nella capacità di tendere la mano a chi ne ha bisogno, trasformando ogni gesto di generosità in un ponte di speranza e amore.

#INSIEME2024: a Perugia un moto incontro per la solidarietà e la lotta contro la violenza sulle donne

Angeli in Moto: Caschi Rossi sotto lo stesso cielo a Perugia per #INSIEME2024

La 28° tappa della motostaffetta Caschi Rossi coincide con il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto: un’occasione unica per unirsi e dire no alla violenza di genere

Un invito a tutti gli Angeli in Moto, biker e cittadini sensibili a partecipare

Un incontro all’insegna della solidarietà e della sensibilizzazione contro la violenza di genere: la 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” di Angeli in Moto

Il 15 giugno 2024, Perugia sarà la cornice di un evento speciale che unirà la passione per le motociclette con la lotta contro la violenza di genere e sulle donne. La 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, promossa dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto, coincide infatti con il 4° moto incontro nazionale Angeli in Moto: #INSIEME2024.

Un’occasione unica per noi Angeli in Moto di tutto il paese per incontrarsi, confrontarsi e rinnovare il proprio impegno nella sensibilizzazione contro un tema così drammatico come la violenza di genere, ma anche tanto relax, tanti chilometri nell’incantevole Umbria, risate, convivio e buon cido.

Un invito, quello a esserci, esteso a tutti: familiari, amici, biker, amanti delle motociclette, del volontariato e alle cittadine e ai cittadini sensibili. Partecipare si trasformerà in un momento, un evento ricco di significato.

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”: un viaggio lungo tutta l’Italia per la sensibilizzazione

Nata all’interno del progetto “Caschi Rossi”, ideato dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto per dare voce alle tante storie di sofferenza causate dalla violenza di genere e contro le donne, la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” ha l’obiettivo di voler sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni, le scuole e la cittadinanza tutta sulla gravità di questo fenomeno.

Attraverso il viaggio dei due simboli del progetto – il casco rosso ricevuto in dono dalla Gi.Vi. e una copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo” – noi Angeli in Moto vogliamo far riflettere sul fatto che la violenza di genere non è solo un problema e un dolore delle vittime, ma dell’intera società.

Il 4° Moto Incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024: l’annuale momento di condivisione e di crescita

Il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024 rappresenta un momento importante per tutta l’associazione. Un’occasione per fare il punto sulle attività svolte nell’anno precedente, quello in corso, condividere i traguardi raggiunti e programmare nuovi obiettivi.

Ma soprattutto un momento per stare insieme, per rafforzare i legami di amicizia e solidarietà che uniscono noi Angeli in Moto. Un’occasione per ricordare che insieme si può fare la differenza nel concreto e che insieme si può costruire un futuro libero, solidale e libero da ogni forma di violenza specie di genere e sulle donne.

Un invito per tutti a partecipare e a sostenere Angeli in Moto

La 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” e il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024 sono aperti a tutte e tutti: Angeli in Moto, famigliari, amici, biker, cittadine e cittadini sensibili al tema della solidarietà e della nonviolenza. 

Ancora un invito dunque a partecipare, a unirsi a questa grande famiglia di donne e uomini straordinari, volontarie e volontari instancabili che ogni giorno si impegnano per un mondo più giusto e solidale.

È possibile sostenere Angeli in Moto in diversi modi:

Ogni contributo, anche il più piccolo, è prezioso per permettere ad Angeli in Moto di continuare a svolgere la propria attività di supporto e assistenza alle vittime di violenza di genere.

Insieme possiamo fare la differenza. Insieme possiamo costruire un futuro migliore per tutte e per tutti, libero dalle solitudini sociali, dalle fragilità, dalle divisioni, dalla violenza di genere, dalla violenza sulle donne.

Angeli in Moto: al fianco di chiunque veda nel prossimo la parte migliore di sé.

Per informazioni e iscrizioni al moto incontro #INSIEME2024:

  • E-mail: info@angeliinmoto.it
  • Telefono: +39 06 5656 9948

Per informazioni e iscrizioni alLA 28° Tappa di Perugia

  • Francesca Forte, referente della sezione Angeli in Moto di Perugia
  • e-mail: francesca.forte@angeliinmoto.it 
  • cellulare: +39 347 3579 066

4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: tutte le tappe della motostaffetta

Caschi Rossi: in strada per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Angeli in moto Siracusa

Angeli in Moto e UICI Siracusa: vivi l’esperienza unica della condivisione e dell’inclusione su due ruote

Sostienici e partecipa a “In Moto Senza Vista” del 23 giugno: un’occasione indimenticabile per fare la differenza nel concreto

Domenica 23 giugno 2024, la sezione territoriale di Siracusa di Angeli in Moto, in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) di Siracusa, organizza un nuovo appuntamento con “In Moto Senza Vista”. Un’intera giornata dedicata all’inclusione, al relax e al piacere di vivere la passione per le motociclette in un contesto di condivisione e sicurezza per tutte e tutti.

Un progetto per abbattere le barriere e regalare emozioni

“In Moto Senza Vista” è un progetto nato da un desiderio semplice: offrire a persone cieche e ipovedenti la possibilità di fare esperienza di un giro in moto, superando i limiti imposti che la quotidianità impone loro per le tante carenze del nostro welfare, vivendo l’esperienza appieno di libertà e inclusione.

Il programma della giornata

Domenica 23 giugno 2024, il programma di “In moto senza vista” a Siracusa prevede:

  • 9:00 Ritrovo dei partecipanti presso Molo Sant’Antonio, Siracusa
  • 10:00 Partenza direzione Canicattini Bagni, Sr
  • 11:00 Arrivo previsto presso piazza XX Settembre a Canicattini Bagni, Sr, per una sosta di circa un’ora
  • 12:00 Partenza da Canicattini Bagni direzione piazza San Paolo Palazzolo Acreide, Sr
  • 13:00: Pranzo
  • 16:00: Rientro al Molo Sant’Antonio Siracusa

Un invito a tutti: partecipa e sostieni

L’evento “In Moto Senza Vista” è aperto a tutte e tutti: persone cieche e ipovedenti che desiderano vivere un’esperienza indimenticabile, motociclisti che vogliono condividere la propria passione e volontari che vogliono contribuire a fare la differenza nel conreto.

Per informazioni e adesioni

Per qualunque dettaglio in più e per essere dei nostri è possibile contattare il referente territoriale della sezione Angeli in Moto di Siracusa, Orazio Raciti:

  • Telefono: +39 393 446 1273
  • Email: orazio.raciti@angeliinmoto.it

Angeli in Moto: al tuo fianco per un mondo più inclusivo

Angeli in Moto è un’associazione di volontariato che da anni si impegna a promuovere l’inclusione sociale delle persone, Con il progetto “In moto senza vista”, che a oggi vede coinvolte gran parte delle 55 sezioni che coprono l’intero paese, ci dedichiamo anche alle persone cieche e ipovedenti attraverso l’organizzazione di eventi e attività dedicate. Con il tuo sostegno possiamo fare ancora di più.

Ecco cosa puoi fare per sostenere il nostro volontariato

  • Visita e condividi i contenuti del nostro sito web
  • Segui i nostri social
  • Contribuisci con una donazione anche on line
  • Devolvi il tuo 5×1000 firmando sulla tua dichiarazione e inserendo il codice fiscale 96453680587
  • Diventa un nostro volontario, diventa un Angelo in Moto

Insieme possiamo costruire un mondo più accessibile e solidale per tutti

Ti aspettiamo domenica 23 giugno 2024, ore 09:00 Molo Sant’Antonio, Siracusa


Scarica e condividi la locandina con il programma completo


Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.


In moto senza vista Catanzaro

Emozioni in moto: Angeli in Moto e UICI Catanzaro insieme per “In Moto Senza Vista” il 9 giugno 2024

Un’esperienza indimenticabile tra passioni, natura e inclusione: a Catanzaro arriva l’evento “In moto senza vista”

Il suono dei motori si prepara a fondersi con la brezza silana per un’esperienza unica all’insegna della solidarietà, dell’inclusione e della passione per le due ruote. Domenica 9 giugno 2024, la sezione territoriale di Catanzaro di Angeli in Moto, in sinergia con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) di Catanzaro, darà vita a un nuovo entusiasmante capitolo dell’evento “In Moto Senza Vista”.

Un’intera giornata dedicata alla scoperta di paesaggi mozzafiato e alla condivisione di emozioni autentiche, dove la gioia di viaggiare in moto si intreccia con il desiderio di abbattere le barriere e promuovere l’inclusione sociale.

Un invito a vivere l’emozione in prima persona:

L’invito è rivolto a tutti gli appassionati delle due ruote, con un riguardo particolare ai soci UICI desiderosi di vivere un’esperienza indimenticabile. I volontari di Angeli in Moto, insieme ai motociclisti che vorranno unirsi a questa iniziativa solidale, saranno pronti ad accompagnare in sicurezza i partecipanti in un giro mozzafiato attraverso le splendide strade della Sila calabrese.

Un viaggio tra natura e sapori:

Il moto girò, con partenza da piazza Prefettura a Catanzaro, si snoderà lungo un percorso ricco di fascino, attraversando suggestivi borghi silani. La tappa si concluderà presso il centro visita “Antonio Garcea” nel Parco Nazionale della Sila e offrirà l’occasione per conoscere da vicino le bellezze naturalistiche del territorio e approfondire la sua storia.

Il pranzo a buffet, presso un ristorante locale, sarà un momento di convivialità e di condivisione, dove gustare i sapori tipici della tradizione culinaria silana intessendo nuove conoscenze e nuove amicizie.

Il programma della giornata “In moto senza vista” Catanzaro

L’iniziativa, patrocinata dai comuni di Catanzaro e Taverna, con la preziosa collaborazione del moto club Bikers Solitari di Lamezia Terme e degli Indian Bikers MC di Catanzaro, prosegue e rafforza l’obiettivo per il quale Angeli in Moto ha ideato “In moto senza vista” ormai anni fa:  abbattere le barriere che spesso escludono le persone cieche e ipovedenti da tante, troppe attività di lavoro, di benessere e purtroppo anche di svago.

Un moto giro tra natura, sapori e tanti amici

Il programma della giornata del 09 giugno 2024 de “In moto senza vista” di Catanzaro, prevede:

  • Ore 8.30: Ritrovo in piazza Prefettura a Catanzaro per le iscrizioni e le attività di preparazione.
  • Ore 9.30: Partenza del motogiro. Il percorso si snoderà lungo la SS 109 della Piccola Sila, toccando Sant’Elia, il Santuario della Madonna di Termine e giungendo a località Monaco, nel comune di Taverna.
  • Ore 11.30: Arrivo a Monaco, comune di Taverna, Cz e visita guidata presso il Centro Visita “Antonio Garcea” del Parco Nazionale della Sila.
  • Ore 13.30: Pranzo a buffet a base di prodotti tipici silani presso il ristorante “La Rotonda” (costo 15€ a persona).
  • Ore 16.00: Partenza per il rientro a Catanzaro, con possibilità di accordi individuali tra i motociclisti e i partecipanti UICI.

Scarica la locandina e il programma completo


Un’occasione per sostenere la solidarietà

“In Moto Senza Vista” non è solo un evento dedicato al piacere di condividere un viaggio in moto, ma rappresenta anche un’importante occasione per sostenere l’impegno di Angeli in Moto a favore delle persone cieche e ipovedenti.

Con il tuo contributo puoi dare un sostegno concreto alle attività dell’associazione, che si opera con dedizione, tra tante attività, anche a promuovere l’autonomia, l’inclusione sociale e il diritto al tempo libero delle persone cieche e ipovedenti.

Scopri di più e partecipa

Per maggiori informazioni e per prenotare la propria partecipazione all’evento, è possibile contattare il responsabile territoriale di Angeli in Moto Catanzaro, Carmelo Rotundo, al numero +39 351 919 0540 o all’indirizzo email carmelo.rotundo@angeliinmoto.it.

Un invito a scoprire Angeli in Moto

“In Moto Senza Vista” rappresenta solo uno dei tanti progetti che Angeli in Moto porta avanti con passione e dedizione. Se desideri conoscere da vicino le attività dell’associazione e le diverse modalità di supporto, clicca qui o seguici attraverso i canali social.

Sostienici: insieme possiamo fare la differenza. Sempre.

Con il tuo contributo, anche piccolo, puoi aiutarci a realizzare progetti sempre più ambiziosi e a donare un sorriso a chi ne ha più bisogno. 

Sostienici attraverso una donazione anche on line, devolvendo il tuo 5 per 1000 o diventando un nostro volontario


Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.



Caschi rossi sotto lo stesso cielo 25esima tappa Brescia

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta giunge alla 25° tappa a Brescia. Un lungo viaggio di sensibilizzazione contro la violenza di genere

Angeli in Moto e Gi.Vi.: di nuovo insieme contro la violenza di genere e sulle donne. Il 29 maggio la motostaffetta Caschi Rossi fa tappa a Brescia

Prosegue il suo viaggio lungo l’Italia la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, promossa dall’associazione di volontariato Angeli in Moto per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla drammatica realtà della violenza di genere. Il 29 maggio, la 25° tappa toccherà la città di Brescia, con un ricco programma di eventi che si terranno presso il Visenzi Motomarket, Gi.Vi. point in via Arcangelo Tadini, 33.

Un impegno concreto contro la violenza di genere

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” rappresenta un simbolo eloquente dell’impegno di Angeli in Moto nella lotta contro la violenza di genere. Un impegno che trova un prezioso sostenitore in Gi.Vi., azienda leader nel settore degli accessori motociclistici, che ha deciso di sostenere il progetto sin da subito con la donazione di tre caschi, tra cui quello testimone della staffetta.

Ne abbiamo parlato qui:

Caschi Rossi in viaggio per la nonviolenza con il sostegno della Gi.Vi. di Brescia

La generosità della Gi.Vi. per la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”


“Siamo davvero grati a Gi.Vi. per il sostegno che ci ha dimostrato”, ha dichiarato Augusto Gaudino, volontario e ambassador Angeli in Moto. “La loro donazione rappresenta un attestato di stima per il nostro lavoro e ci spinge a proseguire con ancora maggiore determinazione nel nostro impegno contro la violenza di genere”.

Un invito a partecipare alla 25° tappa

La tappa di Brescia della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” è un’occasione importante per unirsi a questo grande movimento di sensibilizzazione. L’invito è rivolto a tutti: agli Angeli in Moto del territorio, ai biker, ai cittadini di Brescia e a chiunque abbia a cuore il rispetto, la dignità e l’uguaglianza.

Il programma della giornata prevede:

  • Saluti e benvenuto da parte del personale di GI.VI.
  • Presentazione dell’Associazione Angeli in Moto, delle sue attività di volontariato e del progetto Caschi Rossi
  • Intervento dell’ambassador di Angeli in Moto, Augusto Gaudino
  • Lettura di alcuni brani del libro “Donne sotto lo stesso cielo”
  • Passaggio del testimone dalla sezione di Verona Angeli in Moto
  • Apposizione della firme e pensieri dei partecipanti alla tappa sul libro bianco
  • Visita allo store Visenzi Motomarket, sostenitore Angeli in Moto e della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”.

Unire le forze per un futuro senza violenza

La lotta contro la violenza di genere è una battaglia che ci riguarda tutti. Con il progetto Caschi Rossi, Angeli in Moto vuole creare una rete di solidarietà,sensibilizzazione e ferma condanna ma anche di impegno per contrastare questo fenomeno riprovevole e costruire un futuro in cui ogni persona, ogni donna possa vivere libera e sicura

Per sostenere il progetto Caschi Rossi e l’associazione Angeli in Moto, è possibile:

  • Fare una donazione (anche on line)
  • Devolvere il proprio 5 per mille ad Angeli in Moto, firmando e inserendo il codice fiscale
  • Diventare un nostro volontario, diventare un Angelo in Moto

Insieme possiamo sempre fare la differenza.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni potete cliccare qui e seguire i nostri canali social.

Vi aspettiamo

Vi aspettiamo mercoledì 29 maggio, ore 10:00, al Visenzi motomarket – Gi.Vi. point, via Arcangelo Tadini, 33, Brescia, presso il Centro commerciale Campo Grande. Non mancate.


La locandina col programma

Scarica la locandina e condividi il programma completo della 25° tappa della moto staffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Durante la presentazione è possibile acquistare copie del libro. Gli autori e la casa editrice hanno deciso di devolvere parte dell’incasso alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto che la impiegherà totalmente per la realizzazione delle attività concrete previste dal progetto “Caschi Rossi” in supporto delle donne vittime di violenza, che, a livello nazionale, vanno dall’accompagnamento e l’assistenza nel corso delle udienze processuali in caso di denuncia, fino al supporto all’autonomia lavorativa attraverso l’attivazione di Borse Lavoro del tutto gratuite per le donne che ne faranno richiesta. È possibile conoscere ogni dettaglio del progetto “Caschi Rossi” cliccando qui.

Il libro “Donne sotto lo stesso cielo” racchiude i risultati di un progetto presentato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il 25 novembre del 2022 e realizzato nel VII Municipio di Roma. Una serie di iniziative hanno coinvolto sociologi, psicologi, docenti di scuola primaria e secondaria, operatori culturali, poete e poeti, rappresentanti delle istituzioni ed associazioni culturali. Il libro raccoglie i testi di poete e poeti proposti agli studenti, insieme a testi dei ragazzi scritti durante i laboratori e dieci storie di donne raccontate attraverso la penna dei poeti. Il progetto “Donne sotto lo stesso cielo” è stato proposto dall’Associazione SiAmo VII e Pamela Di Lorenzo. Prefazione di Francesca Brezzi, Nota di Francesco Laddaga, presidente del Municipio VII di Roma Capitale e di Michela Zanarella. Gode del patrocinio dell’Associazione La Poetanza.

Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto

4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


In moto senza vista Vicenza

Emozioni e inclusione: un moto giro interamente dedicato a ciechi e ipovedenti con Angeli in Moto e UICI Vicenza

Sabato 1 giugno 2024: “In moto senza vista” anche a  Vicenza

Un’esperienza indimenticabile: in moto con Angeli in Moto e UICI Vicenza

Anche a Vicenza arriva l’appuntamento con “In moto senza vista”, l’iniziativa di Angeli in Moto in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) Sezione di Vicenza, che regalerà a tante persone non vedenti e ipovedenti l’emozione di un motogiro mozzafiato.

Un sabato all’insegna dell’inclusione e della solidarietà

L’evento di sabato 1 giugno 2024, si svolgerà con il seguente programma:

  • Ore 09.00: Ritrovo a piazzale della Stazione a Vicenza
  • Ore 09.30: Partenza del motogiro
  • Ore 12.30: Pranzo presso il ristorante “La Gnoccata” a Trento
  • Ore 14.30: Visita guidata alle Cascate dell’Orrido di Ponte Alto, Trento
  • Ore 18.00: Rientro a Piazzale della Stazione a Vicenza

Un’occasione unica per vivere le due ruote da una prospettiva diversa

“In moto senza vista” non è solo un’occasione per vivere l’emozione di un giro in moto, ma anche un momento di condivisione e di incontro tra persone con e senza disabilità visiva. Un’occasione per abbattere le barriere e per scoprire che la passione per le due ruote non ha confini, esattamente come il volontariato e il senso di inclusione.

Come partecipare

Per partecipare all’evento è possibile contattare il referente territoriale della sezione Angeli in Moto di Vicenza Fabio Tiozzo:

fabio.tiozzo@angeliinmoto.it

+39 348 704 2389

Angeli in Moto: impegno per l’inclusione

Angeli in Moto la nostra associazione di volontariato da anni si impegna a favore delle persone con disabilità e fragilità fisiche e sociali. Attraverso tante iniziative tra le quali diversi motogiri, l’associazione offre la possibilità a chi ha difficoltà motorie o sensoriali di vivere le emozioni indescrivibili di un viaggio in moto.

Un invito a sostenere la solidarietà

Angeli in Moto si sostiene grazie al contributo dei suoi volontari e alle donazioni. Se vuoi sostenere l’associazione e le sue attività, puoi farlo donando online sul sito web oppure devolvendo il tuo 5×1000 a Angeli in Moto.

Insieme per un mondo più inclusivo

Angeli in Moto e UICI Vicenza invitano tutti a partecipare a “In moto senza vista” per vivere un’esperienza unica all’insegna dell’inclusione e della solidarietà.

  • Partecipa al motogiro “In moto senza vista”: contatta la sezione Angeli in Moto di Vicenza per prenotare il tuo posto
  • Scopri di più su Angeli in Moto: clicca qui
  • Sostienici: fai una donazione online o devolvo il tuo 5×1000 a Angeli in Moto

Ti aspettiamo sabato 01 giugno, ore 09:00, piazzale della Stazione, Vicenza


La locandina col programma de “In moto senza vista” Vicenza


Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.


In moto senza vista Cassino 22 giugno 2024

Angeli in Moto Cassino: tutto pronto per un’altra emozionante esperienza di “In Moto Senza Vista”

Torna un’esperienza indimenticabile per vivere le due ruote, l’inclusione e la bellezza del Lazio

Il sound dei motori, il vento tra i capelli e la libertà di solcare le strade su due ruote: un’esperienza che non ha prezzo, soprattutto per chi, a causa di una disabilità visiva, spesso si vede costretto a rinunciarvi e a rinunciare a molte altre attività e desideri. 

Ma è proprio qui che entra in gioco l’impegno dei nostri volontari Angeli in Moto. Grazie a loro infatti, la nostra associazione da anni organizza eventi in tutta Italia per far vivere anche alle persone cieche e ipovedenti l’emozione che solo un moto giro regala.

Il 22 giugno 2024, a Cassino, è in programma una nuova tappa di questo straordinario progetto: “In Moto Senza Vista”, un’intera giornata dedicata all’inclusione e alla condivisione, nata dalla collaborazione tra gli Angeli in Moto della sezione di Cassino e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) di Frosinone.

Un moto giro per abbattere le barriere

L’evento inizierà alle 9:00 del mattino con il ritrovo in piazza Corte a Cassino, presso la pasticceria Napul’è, dove verrà offerta la colazione ai partecipanti. Alle 10:00, il via al motogiro che, percorrendo un percorso panoramico attraverserà i territori di Cassino, Sant’Elia Fiumerapido, Vallerotonda, Acquafondata e porterà i partecipanti fino a Viticuso, dove, verso le 14:00, è previsto un pranzo a base di prodotti tipici locali.

Un’occasione per vivere emozioni uniche

Ma “In Moto Senza Vista” non è solo un semplice giro in moto. È un’occasione per le persone cieche e ipovedenti di vivere un’esperienza unica, di sentirsi libere e autonome, di socializzare e di stringere nuovi legami. È un modo per abbattere le barriere fisiche e mentali e per dimostrare che, con la tenacia e il giusto sostegno, tutto è possibile.

Ma tali emozioni sono le stesse che arricchiscono ciascuno delle e dei partecipanti: Angeli in Moto, biker, accompagnatori. “In moto senza vista” è un forziere traboccante di emozioni intensissime a disposizione di chiunque ne prenda parte.

Un invito a partecipare

Gli Angeli in Moto di Casino invitano tutti a partecipare a questa giornata speciale: persone cieche e ipovedenti che desiderano vivere l’emozione di un giro in moto, motociclisti che vogliono condividere la loro passione e chiunque voglia dedicare il proprio tempo a fare la differenza nel concreto.

Per informazioni e per prenotarsi, è possibile contattare il responsabile della sezione Angeli in Moto di Cassino, Filippo De Gaetano, al numero +39 347 816 0455 o all’indirizzo email filippo.degaetano@angeliinmoto.it.

Prenotarsi e confermare la propria adesione è davvero importante per la riuscita della giornata.

Scopri di più su Angeli in Moto

Noi Angeli in Moto siamo un’associazione di volontariato che opera su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale di tutte le persone fragili. Da tempo con iniziative quali “In moto senza vista” ci dedichiamo con grande impegno e reciproco arricchimento emotivo, anche alle persone con disabilità visiva. Attraverso una serie di eventi e iniziative,offriamo loro l’opportunità di vivere nuove esperienze, di socializzare e di avere conferma quanto loro siano a tutti gli effetti preziosa parte attiva della comunità.

Sostienici

Puoi sostenere gli Angeli in Moto con una donazione, devolvendo il tuo 5×1000 o diventando volontario. Ogni contributo, anche il più piccolo, è prezioso per aiutarci a portare avanti la nostra missione di volontariato.

Ringraziamenti

La sezione Angeli in Moto di Cassino ringrazia il Centro Italia Soccorsi Ambulanze -azienda leader nel settore di emergenza e urgenza nata per offrire assistenza medica avanzata di alta qualità- e Gaetano Tartaglia, per offrire e garantire il servizio di presidio sanitario alla manifestazione. Un sentito e sincero grazie alla pasticceria Napul’è per il consueto contributo alla giornata de “In moto senza vista” di Cassino, facendola iniziare al meglio con le sue squisite colazioni.

Un grazie anche alla Angione Macelleria & Gastronomia di Cassino, che ha voluto dare il proprio contributo offrendo il pranzo.



Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.



Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto

Angeli in moto Roma In moto senza vista

Angeli in Moto e Disabili Visivi Onlus: un motogiro all’insegna dell’inclusione e dell’emozione

“In Moto Senza Vista” a Roma: un successo di amicizia, condivisione e scoperta

Sabato 12 maggio 2024 si è svolta a Roma una nuova edizione di “In moto senza vista”, un evento organizzato dall’associazione di volontariato Angeli in Moto in collaborazione con l’associazione Disabili Visivi Onlus (ADV).

L’iniziativa, che si ripete ormai da diversi anni in diverse città italiane, ha l’obiettivo di abbattere le barriere che troppe volte escludono le persone cieche e ipovedenti da tante attività, offrendo loro la possibilità di vivere un’esperienza unica in sella a una motocicletta in moto giri che si trasformano in esperienze indimenticabili per tutte e tutti, conducenti e partecipanti.

Anche a Roma, la giornata è stata nuovamente un grande successo, con la consueta numerosa partecipazione dei volontari Angeli in Moto e di tanti soci dell’ADV. L’incontro delle ore 9:00 presso la fermata della Metro B Eur Palasport ha dato il via a una giornata densa di significato, trascorsa partendo alla volta del Giardino di Ninfa, un’oasi di bellezza situata nell’agro pontino.

Il giardino, immerso in un paesaggio di otto ettari, è un vero paradiso botanico, con oltre 1300 specie di piante. I partecipanti hanno potuto godere dell’aria pervasa dalle splendide fioriture primaverili, passeggiare tra i sentieri e godersi l’atmosfera suggestiva del luogo.

Ma il vero punto di forza dell’evento è stato, come sempre, lo spirito di condivisione e amicizia che ha unito tutti i partecipanti: volontari, accompagnatori e soci ADV hanno trascorso una giornata insieme, all’insegna del divertimento, del relax e della scoperta reciproca.

“È stata un’esperienza davvero indimenticabile”, ha commentato una socia dell’ADV. “Grazie agli Angeli in Moto, ho avuto la possibilità di vivere una giornata all’insegna della spensieratezza e della libertà e conoscere persone fantastiche e stretto nuove amicizie”.

L’evento “In moto senza vista” è un’importante occasione per sensibilizzare il pubblico sulla disabilità e per promuovere l’inclusione sociale. Grazie all’impegno dei volontari Angeli in Moto, tante persone cieche e ipovedenti possono vivere esperienze nuove e arricchenti, che contribuiscono a migliorare la loro qualità di vita.

Angeli in Moto: un impegno per l’inclusione

Angeli in Moto è la nostra associazione di volontariato che opera da anni sul territorio italiano con l’obiettivo di aiutare le persone in difficoltà. L’associazione organizza diverse iniziative di solidarietà, tra le quali, appunto, “In moto senza vista”, un progetto nato per offrire alle persone cieche e ipovedenti la possibilità di vivere un’esperienza unica in sella a una motocicletta.

Le parole di una delle socie dell’ADV, contenute in un messaggio inviato alla sezione romana di Angeli in Moto, riassumono perfettamente lo spirito dell’evento:

“Mi unisco ai calorosi ringraziamenti, perché vorrei che tutti i volontari che si sono profusi per farci trascorrere una splendida giornata sapessero che oggi per noi non è stata solo una fantastica gita: giornate come queste ti danno la carica e la voglia di fare cose nuove, esperienze nuove e amicizie nuove. Come ben sapete, spesso per noi non è facile uscire di casa e non solo per motivi pratici, ma anche psicologici. Giornate così spalancano la porta di casa e ti fanno venire voglia di andare e fare. Mimmo, il mio compagno di viaggio e soprattutto di guida, è stato eccezionale. Comunque tutti quanti siete stati fantastici. Floriano: Santo subito. Anche se oggi mi ha preso un po’ in giro 🙂  Un grandissimo abbraccio a tutti voi. Arrivederci, speriamo a presto e con grande piacere.

Scopri di più su Angeli in Moto

Per saperne di più su Angeli in Moto e sulle sue attività, puoi cliccare qui o seguire le pagine social dell’associazione su Facebook e Instagram.

Un invito a donare e a unirsi

L’evento “In moto senza vista” è reso possibile grazie al volontariato della nostra Angeli in Moto, un’associazione che da anni si impegna a promuovere l’inclusione sociale e a sostenere le persone con disabilità.

Se desideri sostenere il nostro impegno, puoi fare una donazione, devolvere il tuo 5×1000 o unirti ai nostri volontari.

Insieme possiamo sempre fare la differenza


Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: l’8 marzo parte da Roma la motostaffetta contro la violenza di genere e la violenza sulle donne

Un lungo viaggio per sensibilizzare e supportare le donne: il progetto di Angeli in Moto

In moto senza vista Verona

In Moto senza vista: a Verona il 25 maggio tornano emozioni e inclusione

Angeli in Moto e UICI Verona: un viaggio in moto per andare oltre le barriere e vivere tutti assieme l’incanto del lago di Garda

Un’esperienza indimenticabile per sentirsi liberi e protagonisti 

Sabato 25 Maggio 2024, la sezione veronese di Angeli in Moto, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) di Verona, organizza un nuovo entusiasmante appuntamento de “In Moto Senza Vista”, l’iniziativa nata per regalare a persone cieche e ipovedenti un’intera giornata all’insegna dell’emozione, della scoperta e della condivisione, attraverso la passione per le due ruote.

Un giro panoramico sulle colline moreniche del Lago di Garda 

Il programma di sabato 25 maggio, pensato dai nostri volontari della sezione Angeli in Moto di Verona, prevede la partenza alle ore 10:00 dalla sede UICI di Verona, via Trainotti 1, con destinazione Peschiera del Garda. Il percorso si snoderà sulle suggestive colline moreniche del lago, regalando ai partecipanti un’atmosfera fiabesca e strade poco trafficate, ideali per godersi il piacere di andare in moto in tutta sicurezza.

Pranzo e convivialità al Mida’s Stube

Arrivati a Peschiera del Garda, sosta presso il rinomato grill pizza pub Mida’s Stube (Lungolago Giuseppe Garibaldi, 10), dove i soci UICI saranno accolti con un gustoso pranzo offerto dalla gestione del Mida’s, composta da pizza e bibita. Un’occasione unica e attesissima da tutte e tutti i partecipanti per socializzare, scambiare esperienze e vivere momenti di autentica convivialità.

Rientro a Verona e conclusione dell’evento

Il rientro a Verona è previsto per le ore 15:30/16:00, concludendo così una giornata, ne siamo certi, sempre più ricca di emozioni e condivisione.

Un invito a partecipare e a vivere un’esperienza unica

Angeli in Moto e la UICI Verona invitano tutti a partecipare a questo evento speciale, sia persone cieche e ipovedenti che desiderino vivere un’esperienza indimenticabile in sella a una moto, sia motociclisti e appassionati che vogliano condividere la propria passione e contribuire a creare un mondo più inclusivo.

Contatta la segreteria di sezione: 

  • Bruno Nicolis +39 333 413 1259

Scopri di più su Angeli in Moto e sulle nostre attività di volontariato

Per maggiori informazioni sull’evento e per scoprire come noi di Angeli in Moto ci impegniamo a favore dell’inclusione sociale, è possibile cliccare qui o seguire i nostri social. Se sei del territorio di Verona allora puoi contattare direttamente la segreteria della sezione Angeli in Moto di Verona: 

  • Bruno Nicolis +39 333 413 1259

Sostienici e aiutaci a fare la differenza

Con il tuo contributo, potremo continuare a organizzare eventi come “In Moto Senza Vista” e a promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità visiva. Puoi sostenerci attraverso una donazione, devolvendo il tuo 5×1000 o diventando volontario Angeli in Moto.

Appuntamento a sabato 25 maggio

In moto senza vista a Verona il 25 Maggio, ore 10:00 Via Gino Trainotti, 1. 

Non mancare.

Insieme possiamo sempre fare la differenza,


Scarica e condividi la locandina de “In moto senza vista” del 25 maggio a Verona


Il moto ondoso: riascolta i due episodi dedicati a “In moto senza vista”

L’anno scorso abbiamo dedicato due episodi al racconto di chi “In moto senza vista” lo ha vissuto in prima persona. Due episodi interamente dedicati alla voce di due Angeli delle nostre sezioni di Ragusa e Siracusa: Lorenzo e Giuseppe.

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. 

Nel primo dei due episodi Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il proprio percorso di vita sino ad arrivare alla partecipazione all’evento “In moto senza vista” dell’anno prima.

Una conversazione toccante che offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario

Nel corso dell’intervista del secondo episodio, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelando la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della propria famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ragazzo ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore.

Vivi o rivivi queste e tutte le storie di volontariato raccontate dai loro protagonisti nel podcast della nostra associazione di volontariato “Il moto ondoso”. Buon ascolto.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.

Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto
Caschi rossi a Milano il 25 maggio 2024

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta arriva a Milano il 25 maggio

Prosegue il viaggio Angeli in Moto di sensibilizzazione contro la violenza di genere: l’appuntamento è al Cetec Spazio Alda Merini

Milano, 25 maggio: il progetto della nostra associazione di volontariato Angeli in moto “Caschi Rossi” al Cetec Spazio Alda Merini per un pomeriggio di riflessione e solidarietà

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta di sensibilizzazione contro la violenza di genere fa tappa a Milano il 25 maggio 2024 per un pomeriggio ricco di eventi e spunti di riflessione.

L’iniziativa, promossa dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto, si svolgerà presso Cetec Spazio Alda Merini, via Magolfa, 30 a partire dalle ore 16:30.

Protagonisti dell’evento saranno i due simboli del progetto Caschi Rossi: il casco ricevuto in dono dalla Gi.Vi. e una copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo“, a cura di Pamela di Lorenzo, Luciana Raggi e Maurizio Mazzurco per la Nemapress Edizioni.

Il programma della tappa milanese prevede:

  • Benvenuto a cura di Donatella Massimilla, direttrice Cetec Spazio Alda Merini
  • Presentazione dell’associazione Angeli in Moto, delle sue attività di volontariato e del progetto Caschi Rossi
  • Intervento della dr.ssa Mitia Rendiniello, psicologa e psicoterapeuta presso SVSeD clinica Mangiagalli, fondazione IRCCS Cà Granda ospedale Maggiore Policlinico di Milano, sul tema degli strumenti di protezione contro la violenza di genere
  • Performance teatrale CETEC “Per un quarto stato al femminile” con Gilberta Crispino – Regia di Donatella Massimilla
  • Lettura di alcuni brani del libro “Donne sotto lo stesso cielo” a cura dei volontari degli Angeli in Moto
  • Aperitivo solidale (€ 15,00 a persona)

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: un’occasione per riflettere insieme sulla drammatica realtà della violenza di genere e sulle donne, per conoscere il lavoro di Angeli in Moto e per sostenere l’associazione con un gesto concreto di solidarietà.

Per partecipare all’evento e per sostenere il progetto Caschi Rossi, è possibile consultare questa pagina o contattare la segreteria di sezione per la tappa di Milano, Antonella Bressan, all’indirizzo email antonella.bressan@angeliinmoto.it o al numero di cellulare +39 351 8687 651.

Insieme, possiamo sempre fare la differenza.


Scarica la locandina con il programma della 25° tappa del 25 maggio 2024 a Milano


Durante la presentazione è possibile acquistare copie del libro. Gli autori e la casa editrice hanno deciso di devolvere parte dell’incasso alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto che la impiegherà totalmente per la realizzazione delle attività concrete previste dal progetto “Caschi Rossi” in supporto delle donne vittime di violenza, che, a livello nazionale, vanno dall’accompagnamento e l’assistenza nel corso delle udienze processuali in caso di denuncia, fino al supporto all’autonomia lavorativa attraverso l’attivazione di Borse Lavoro del tutto gratuite per le donne che ne faranno richiesta. È possibile conoscere ogni dettaglio del progetto “Caschi Rossi” cliccando qui.


Il libro “Donne sotto lo stesso cielo” racchiude i risultati di un progetto presentato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il 25 novembre del 2022 e realizzato nel VII Municipio di Roma. Una serie di iniziative hanno coinvolto sociologi, psicologi, docenti di scuola primaria e secondaria, operatori culturali, poete e poeti, rappresentanti delle istituzioni ed associazioni culturali. Il libro raccoglie i testi di poete e poeti proposti agli studenti, insieme a testi dei ragazzi scritti durante i laboratori e dieci storie di donne raccontate attraverso la penna dei poeti. Il progetto “Donne sotto lo stesso cielo” è stato proposto dall’Associazione SiAmo VII e Pamela Di Lorenzo. Prefazione di Francesca Brezzi, Nota di Francesco Laddaga, presidente del Municipio VII di Roma Capitale e di Michela Zanarella. Gode del patrocinio dell’Associazione La Poetanza.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto