Il Moto Ondoso podcast

Riflessioni di Cuore: Carla Carlino in 'Il mio primo pensiero' con Angeli in Moto

“Il mio primo pensiero”: nel nuovo episodio del podcast “Il Moto Ondoso” la nostra Carla Carlino ci porta nel cuore di Angeli in Moto e oltre

La forza, il volontariato e l’evento IN PRIMA PERSONA: Carla racconta la sua storia nel podcast Angeli in Moto

Carissime e carissimi Angeli, carissime Amiche e carissimi e Amici di Angeli in Moto, ciao.

Il nostro impegno per la solidarietà e la lotta contro la violenza di genere raggiunge un nuovo orizzonte con l’evento “In Prima Persona, giornata contro la violenza di genere” un’occasione unica che riunirà tutte le sezioni territoriali Angeli in Moto della Sicilia il prossimo 26 novembre a Caltanissetta all’insegna della sensibilizzazione contro ogni forma di violenza, di violenza di genere e in particolar modo la violenza contro le donne. 

Prima di immergerci nell’atmosfera di questa giornata speciale, vogliamo condividere con voi l’ultimo affascinante episodio del nostro podcast “Il Moto Ondoso”: “Il mio primo pensiero” – l’episodio numero 8 del podcast della nostra associazione, nato e scritto per dare voce al nostro mondo, dando spazio e racconto a chi il volontariato lo fa e lo vive ogni giorno.

In questo ultimo episodio, ci immergiamo nel cuore pulsante di Angeli in Moto, dando voce a chi, con passione e dedizione, ha contribuito a rendere possibile l’evento “In Prima Persona, giornata contro la violenza di genere”. 

Il nuovo episodio del nostro podcast ha quale ospite e voce Carla Carlino, segretaria della sezione Angeli in Moto di Ragusa e una figura chiave nella realizzazione di questo straordinario evento.

Chi è Carla

Carla, dopo una prima presentazione, condivide con tutti noi e con tutti gli ascoltatori la sua storia personale, un viaggio intimo attraverso la sua crescita, i valori fondamentali che la guidano e l’incontro con Angeli in Moto. Un racconto che getta luce sulla persona dietro il volontario e la motivazione che la spingono a essere parte attiva dell’associazione.

“In Prima Persona, giornata contro la violenza di genere”

La nostra eccezionale Carla ci svela l’ispirazione dietro l’evento “In Prima Persona” la sua visione e l’importanza di sensibilizzare la società sulla violenza di genere. Con delicatezza, forza e tanto riscatto, condivide anche la sua esperienza personale di vittima e sopravvissuta allo stalking, un capitolo doloroso che l’ha resa ancor più determinata nella lotta contro la violenza.

Cosa dona e cosa rimane del volontariato Angeli in Moto

Col suo splendido e emozionatissimo racconto, esploriamo il mondo del volontariato attraverso gli occhi di Carla. 

Siamo partiti dal momento in cui ha scoperto Angeli in Moto fino ai diversi ruoli che ricopre oggi.

Carla, tra le tante cose, riflette con noi sull’essere una donna motociclista volontaria e come questo ruolo contribuisca alla sua identità e, nel proprio piccolo, al cambiamento sociale.

L’invito a diventare volontari e i saluti

In chiusura Carla estende il suo personale invito a tutti gli ascoltatori a dedicarsi agli altri. Incoraggia chiunque ascolti a diventare volontario, a partecipare all’evento “In Prima Persona”.

Ascolta “Il mio primo pensiero” cliccando qui, nella pagina “Il moto ondoso” del nostro sito, tramite i social e sulle maggiori piattaforme di ascolto.

Personalmente ci uniamo al pensiero e all’appello di Carla e vi invitiamo a esserci all’evento “IN PRIMA PERSONA, giornata contro la violenza di genere” domenica 26 novembre a Caltanissetta. 

Una giornata da trascorre assieme per schierarsi, assieme, contro ogni forma di violenza. 

Con il nostro podcast “Il Moto Ondoso” vi portiamo con noi a scoprire la profondità delle storie di chi rende possibile tutto ciò. 

Ascoltate “Il mio primo pensiero” sul nostro sito o su qualsiasi piattaforma di podcasting preferita. Seguiteci sui social per non perdervi neanche un episodio futuro e per essere sempre al corrente delle nostre iniziative.

Il nostro impegno è il vostro impegno. Insieme possiamo fare la differenza.

Grazie per essere parte della nostra famiglia.

Un abbraccio solidale,

Il Team di Angeli in Moto



“IN PRIMA PERSONA, giornata contro la violenza di genere” un evento per sensibilizzare e agire

Angeli in moto di Caltanissetta, moto club Centauromenium di Taormina, istituzioni e cittadini uniti contro ogni violenza. (leggi tutto)

Il cielo nero non mi preoccupa più: l’intimo racconto della nostra Laura Capruzzi dal moto incontro #INSIEME 2023, alla Geo Barents fino a Hope in una mattina di nuvole nere

Al “Moto ondoso” dalla passione alla solidarietà un nuovo viaggio continuo di amore e dedizione

Cari Angeli, cari amici ciao,

Un nuovo emozionante episodio del nostro podcast “Il moto ondoso” è on line. Questa volta abbiamo avuto il privilegio di intervistare Laura Capruzzi, donna straordinaria che incarna lo spirito e l’impegno di Angeli in Moto come meglio non si potrebbe. Il titolo di questo episodio speciale è “Il cielo nero non mi preoccupa più”, e racchiude tante riflessioni profonde e di valore di Laura, sulla sua esperienza di vita e di volontariato.

Questo episodio ci porta indietro di qualche giorno, al tanto atteso moto incontro #INSIEME 2023, l’evento che ha coinvolto l’intera nostra associazione nel corso di un emozionante fine settimana. Durante il moto incontro, abbiamo avuto l’opportunità di abbracciare vecchi amici e fare nuove conoscenze, creando un’atmosfera di condivisione e solidarietà unica nel suo genere.

L’intervista si sviluppa in quattro parti, ognuna delle quali ci conduce alla scoperta di diversi aspetti della sua vita e del suo coinvolgimento con Angeli in Moto. Nella prima parte, abbiamo l’opportunità di conoscere Laura in modo più approfondito. Ci parla degli aspetti fondamentali della sua vita, della sua famiglia e delle esperienze che l’hanno messa alla prova. È stato affascinante ascoltare Laura descriversi, evidenziando la sua passione, la dedizione e l’amore che mette in tutto ciò che fa.

Nella seconda parte, ci ha trasporta con le sue parole nel viaggio verso il moto incontro #INSIEME 2023. Ci ha racconta dei pensieri che l’hanno accompagnata lungo il percorso e delle emozioni che ha provato al momento dell’arrivo. Ma ancora: i primi saluti e abbracci,  momenti di commozione per Laura che ha condiviso dalla sua prospettiva emotiva. Abbiamo esplorato la parte organizzativa dell’evento, dal programma alle location, dai deliziosi menù al convivio condiviso durante il moto incontro. 

La terza parte dell’intervista è dedicata al volontariato e a ciò che esso dona e lascia dentro di noi. Laura ha condiviso le sue riflessioni sul suo percorso con Angeli in Moto, raccontando come ha scoperto l’associazione e i molteplici ruoli che ricopre oggi. 

Laura racconta due toccanti episodi che hanno segnato profondamente la sua esperienza di volontariato uno dei quali è lo sbarco della Geo Barents, la nave dell’organizzazione “Medici senza Frontiere”.

Ma una delle storie più commoventi che Laura ha condiviso riguarda una persona speciale: Hope. Laura ha scritto un post sul proprio profilo personale, dove ha raccontato l’incontro con questa donna senza fissa dimora. L’empatia e la compassione di Laura hanno reso possibile un legame unico, testimoniando l’importanza del volontariato nel portare speranza e cambiamento nella vita di chi ne ha bisogno.

“Il cielo nero non mi preoccupa più” è un episodio che tocca le corde più profonde dell’animo umano. Attraverso la voce di Laura, siamo immersi in un mondo di emozioni, di sfide superate e di connessioni umane straordinarie.

Invitiamo tutti voi a dare ascolto a “Il cielo nero non mi preoccupa più” qui, sul nostro sito alla pagina “il moto ondoso” o sulle principali piattaforme di ascolto podcast. Questo episodio vi permetterà di entrare nel cuore di Laura, di scoprire la sua storia e di comprendere appieno l’importanza del volontariato e dell’impegno sociale che Angeli in Moto rappresenta.

Se non avete ancora ascoltato gli episodi precedenti, potete recuperarli per immergervi completamente nell’universo di Angeli in Moto. Assicuratevi anche di seguire i nostri canali per non perdervi i nuovi episodi che stanno per arrivare, pieni di storie ispiratrici, di esperienze condivise e di volontari straordinari.

Angeli in Moto è molto più di un’associazione di volontariato: è una famiglia che si impegna ogni giorno a fare la differenza nella vita degli altri. Siete tutti invitati a far parte di questa meravigliosa avventura, a donare il vostro tempo e le vostre competenze per rendere il mondo un posto migliore.

Unitevi a noi, seguite il vostro cuore e diventate volontari di Angeli in Moto. Insieme possiamo fare la differenza.

Non perdete “Il cielo nero non mi preoccupa più” e lasciatevi ispirare dal coraggio e dalla determinazione di Laura Capruzzi e di tutti i volontari di Angeli in Moto.

Seguiteci, ascoltateci e siate parte del nostro movimento.

Grazie a tutti voi per il vostro sostegno e per averci permesso di condividere queste storie straordinarie.

Angeli in Moto – Il potere di unire, di donare, di cambiare.

Staff della Comunicazione

Di cosa ti lamenti? Vai avanti: Serianna Perosini e il potere di aiutare gli altri | Il moto ondoso St. 01 Ep.06

Dal teatro per i bambini all’intervento della sezione Angeli in Moto di Brescia e Bergamo per l’alluvione in Emilia-Romagna e Marche

Cari Angeli e cari amici, ciao.

“Di cosa ti lamenti? Vai avanti” l’ultimo episodio del nostro podcast “Il Moto Ondoso” è on line. In una puntata bellissima, abbiamo il piacere di avere come ospite Serianna Perrossini, persona e donna coraggiosa, capace, infaticabile che dopo aver accettato la guida la sezione della nostra sezione di Brescia ha dato la sua disponibilità anche per quella di Bergamo. Nel suo autentico e  intenso raccontarsi, Serianna, ci offre l’opportunità di conoscere, le sue esperienze di vita, l’amore per la famiglia, il suo impegno nel teatro e nel volontariato e, soprattutto, il suo ruolo fondamentale nell’intervento della nostra associazione durante l’emergenza alluvione incorsa a maggio nei territori dell’Emilia-Romagna e Marche.

Durante l’intervista, Serianna condivide con noi il momento in cui ha appreso la notizia di tale emergenza, dell’alluvione, di come ha vissuto l’entità della tragedia e cosa l’ha spinta a fare la differenza in prima persona. Ci racconta l’organizzazione necessaria per dar vita a un intervento delicatissimo, le emozioni che ha provato una volta arrivata sul posto e le immagini che le sono rimaste più impresse anche a distanza di giorni. Con Serianna abbiamo sottolineato anche gli aspetti umani che emergono in momenti di crisi come questo e l’impatto che le persone coinvolte hanno avuto su di lei.

Questo episodio del “Moto Ondoso” è un’opportunità bellissima e imperdibile per conoscere Serianna, il suo impegno, il suo ruolo trainante per le sezioni delle quali è responsabile e per comprenderne nel contempo l’importanza e l’altissima attitudine alla leadership necessaria a capitanarle. 

Seguite “Il Moto Ondoso” per ascoltare non solo questo episodio, che trovate a seguire su questa pagina, ma anche quelli precedenti, ascoltabili dalla pagina de “Il moto ondoso”, su tutte le maggiori piattaforme di ascolto e sul nostro canale YouTube. Episodi coi quali affrontano temi importanti grazie alla voce e al racconto di chi il volontariato lo vive intensamente tutti i giorni. Racconti legati a noi Angeli in Moto, all’impatto sociale che conseguiamo e alle storie di estrema umanità che animano tutte le nostre missioni.

Non dimenticate di attivare le notifiche sulle piattaforme che lo consentono e di seguire i nostri canali social per rimanere sempre aggiornati sulle attività di Angeli in Moto. 

Sul nostro sito web trovate tutte le informazioni su come diventare un volontario e unirvi a noi nell’aiutare chi ha bisogno. 

Potete scrivere direttamente alla redazione del podcast “Il Moto Ondoso” all’indirizzo comunicazione@angelinmoto.it per maggiori dettagli o per richieste di informazioni.

Insieme possiamo fare la differenza.

Un caro saluto,

Il team di Angeli in Moto

https://www.spreaker.com/user/17139007/aim-il-moto-ondoso-st-01-ep-06

Le mani aperte come ali: il volo indescrivibile di Giuseppe e Rosario | Il moto ondoso St. 01 Ep.05

“In Moto senza Vista”: il racconto di Giuseppe Pulino tra passione, inclusione e sorrisi.

Cari Angeli e cari amici, ciao.

é on line “Le mani aperte come ali” il nuovo episodio del nostro podcast “Il Moto Ondoso”. In questa occasione, abbiamo avuto il privilegio di intervistare Giuseppe Pulino, uno dei valorosi Angeli in Moto della sezione di Siracusa.

L’episodio prende vita come una sorprendente sostituzione momentanea della nostra amatissima Alessandra Mancini, grazie all’impegno dello staff della comunicazione di Angeli in Moto. Durante questa emozionante chiacchierata, Giuseppe ci accompagna in un viaggio nel suo mondo, svelandoci i segreti del suo impegno nel volontariato e condividendo con noi i momenti più toccanti vissuti durante le giornate di “In Moto senza Vista”.

Nel corso dell’intervista, Giuseppe racconta la sua affascinante storia di vita, svelandoci la profonda passione per i motori, il prezioso sostegno della sua famiglia e l’incontro straordinario con Rosario, un ipovedente che ha lasciato un’impronta indelebile nel suo cuore. Attraverso le parole di Giuseppe, siamo stati trasportati in un mondo di emozioni, di solidarietà e di gioia condivisa.

Siamo certi che l’ascolto di questo episodio vi ispirerà profondamente e vi spingerà a riflettere sul potere di fare la differenza nella vita degli altri. Non perdete l’opportunità di immergervi nelle parole di Giuseppe, un Angelo in Moto che ha dimostrato con il suo impegno e la sua dedizione quanto sia importante anche un singolo abbraccio.

Potete ascoltare l’episodio completo, di seguito, sul canale YouTube Angeli In Moto o su tutte le principali piattaforme di ascolto come Spotify e Google Podcast. 

Troverete tutti gli episodi sulla pagina dedicata al podcast “Il moto ondoso”.

Attivate le notifiche e iscrivetevi ai nostri canali per non perdere i prossimi entusiasmanti episodi del nostro podcast.

Ricordatevi di iscrivervi anche ai nostri social per rimanere aggiornati sulle attività di Angeli in Moto e scoprire come potete unirvi a noi e diventare volontari. 

Potete scrivere direttamente alla redazione de “Il Moto Ondoso” all’indirizzo comunicazione@angelinmoto.it per maggiori informazioni.

Non lasciatevi sfuggire questa preziosa occasione per condividere emozioni e ispirazione. Unitevi a noi e siate parte del cambiamento.

https://www.spreaker.com/user/17139007/aim-il-moto-ondoso-st-01-ep-05

L’aria sulla faccia: Lorenzo e Andrea in moto senza vista. Nuovo episodio del nostro podcast “Il moto ondoso”

Oggi esce il nuovo episodio del podcast “Il moto ondoso” intitolato “Il vento in faccia”. In questo emozionante episodio, Alessandra ha il piacere di conoscere e farci conoscere Lorenzo, della sezione Angeli in Moto di Ragusa e ospite che si è rivelato sin da subito speciale. Lorenzo condivide con noi la sua straordinaria esperienza di volontariato ma sopratutto il ricordo e l’attesa di una giornata davvero da vivere fino in fondo: “In moto senza vista”.

Lorenzo si racconta e ci porta nel suo viaggio personale, raccontandoci le sfide e le gratificazioni che ha incontrato durante il suo percorso di vita sino ad arrivare alla sua partecipazione all’evento “In moto senza vista” dello scorso anno.

Questa conversazione toccante ci offre una prospettiva unica sul potere trasformativo del volontariato e su come possa lasciare un’impronta profonda nelle vite di coloro che si impegnano a fare la differenza.

Se desideri essere ispirato dalla storia di Lorenzo e scoprire come il volontariato può cambiare la vita delle persone, non perderti questo episodio. Puoi trovarlo su tutte le principali piattaforme di ascolto dei podcast, quali Spotify, Apple Podcasts e Google Podcasts, ma anche qui, sul nostro sito, alla pagina dedicata a “Il moto ondoso” alla quale puoi accedere dalla home o cliccando qui.

Al link sottostante accedi all’episodio completo così da immergerti subito in questa straordinaria testimonianza di coraggio, passione e solidarietà.

Se sei anche tu hai vissuto esperienze significative nel campo del volontariato o hai una storia da condividere, la redazione de “Il moto ondoso” è pronta ad ascoltarti.

Scrivici all’indirizzo email comunicazione@angeliinmoto.it per condividere la tua esperienza e far parte della nostra comunità.

Non vediamo l’ora di condividere questa esperienza con te e di sentire le tue impressioni sull’episodio. Unisciti a noi in questo viaggio di scoperta e ispirazione!

Buon ascolto.

Cuore di mare: la straordinaria vita di Corrado Ragusa, pluricampione e eroe moderno dell’inclusione sociale

On line il nuovo episodio de “Il Moto Ondoso” il podcast scritto e condotto da Alessandra Mancini per l’associazione di volontariato Angeli in Moto. Scopri la storia straordinaria di un vero lupo di mare e della sua iniziativa “Vela senza barriere”.

Cari Angeli, amici del mare e appassionati di avventure senza confini, è on line sulle maggiori piattaforme di ascolto il nuovo, emozionante episodio de “Il Moto Ondoso”, il podcast che esplora le storie di persone straordinarie che vivono attivamente la solidarietà, il volontariato e l’inclusione sociale.

Partendo sin dalla sua giovane età, che lo visto a contatto sin da subito con l’elemento più affascinante e imprevedibile in natura, il mare, Corrado Ragusa, skipper, campione pluripremiato, istruttore di vela e di immersione, si racconta intimamente, arrivando sino a oggi, primo giorno di navigazione per l’edizione 2023 dell’iniziativa velica della quale è cofondatore “Vela senza barriera”, raccontandosi alla nostra Alessandra, in quello che si è rivelato un viaggio unico, all’interno dell’animo di un autentico lupo di mare.

In questo emozionante episodio, la nostra Alessandra, volontaria Angeli in Moto, si fatta spiegare al meglio da Corrado “Vela senza barriere”, importante iniziativa nata grazie all’impegno e alla passione dei membri dell’associazione Jala Asd di Aci Trezza, Catania. L’obiettivo, di questa straordinaria iniziativa, le ha raccontato Corrado, è sensibilizzare e rendere accessibile il mare e la vela a tutti, favorendo l’inclusione sociale e l’emancipazione attraverso le onde.

Corrado Ragusa, fin da piccolo, ha nutrito una profonda passione per il mare. Dopo aver frequentato la scuola “del vento e del mare”, ha scoperto la vela e da quel momento ha iniziato a scrivere la sua straordinaria storia. Dal 1989 ha ottenuto numerosi successi in campionati siciliani e italiani a bordo dell’imbarcazione “Giò x”, un 34 piedi, partecipando anche a importanti competizioni come il giro d’Italia e i campionati europei. La sua determinazione e il suo talento lo hanno reso un pluricampione appunto e un punto di riferimento nel mondo della vela.

Ma Corrado Ragusa è molto di più di un velista di successo. Laureato in Architettura, ha cofondato il “Museo del Mare di Palermo”, dedicandosi alla ricerca storica e all’archeologia marina. Ha conseguito i brevetti di Dive Master e istruttore subacqueo, organizzando con successo attività subacquee e veliche. È anche istruttore di vela del CONI. Insieme a Tore Ferrante, ha fondato l’associazione “Jala” ASD, che abbraccia la vela, lo yoga, la subacquea e la canoa, offrendo un approccio interdisciplinare che unisce le sue passioni.

Durante l’intervista, Alessandra Mancini ha tratteggiato un ritratto affascinante di Corrado Ragusa, autentico uomo di mare con un cuore infinito. La sua dedizione agli altri, che siano i suoi allievi o le persone più fragili, è evidente in ogni sua iniziativa. Attraverso la vela e l’inclusione sociale, Corrado trasmette valori di altruismo, solidarietà e speranza. Il suo impegno nel rendere il mare accessibile a tutti e nel promuovere un approccio interdisciplinare tra vela, yoga, subacquea e immersione è un esempio ispiratore per tutti coloro che desiderano fare la differenza nella nostra società.

Non perdete l’occasione di immergervi in questo straordinario episodio, in cui le emozioni si fondono con le avventure senza limiti. Scoprirete il vero significato del mare nella vita di Corrado Ragusa e sarete coinvolti dalla sua passione contagiosa.

Se volete essere ispirati e siete pronti a fare la differenza, unitevi a noi. Trovate le indicazioni su come fare a questo link,  seguiteci sui nostri social o inviateci una mail all’indirizzo comunicazione@angeliinmoto.it. 

Diventate anche voi “Angeli in Moto” e unitevi nel portare sostegno e speranza a chi ne ha bisogno. Utilizzate gli hashtag #AngeliInMoto, #volontariato, #solidarietà e #aiutoadomicilio per condividere il vostro impegno con la comunità online.

Preparatevi allora a un viaggio emozionante nell’animo di Corrado Ragusa, un lupo di mare dal cuore infinito che ha scelto di dedicare la propria vita agli altri e all’inclusione sociale.

Lasciatevi ispirare dalle storie raccontate e unitevi nel fare la differenza nel mondo.

Il terzo episodio de “Il Moto Ondoso” è disponibile su tutte le principali piattaforme di ascolto e su questa pagina.

Buon ascolto e buon vento a tutti.

https://www.spreaker.com/user/17139007/aim-il-moto-ondoso-st-01-ep-03
"Il Moto Ondoso” è on line il primo episodio del nuovo podcast Angeli in Moto

“Il Moto Ondoso” è on line il primo episodio del nuovo podcast Angeli in Moto: le voci dei nostri volontari raccontano la loro esperienza”

300 consegne e oltre: i volontari Angeli in Moto della sezione di Modena

Dopo alcuni mesi di duro lavoro, siamo pronti a presentare il primo episodio de “Il moto ondoso”, il podcast di Angeli in Moto nato per essere l’amplificatore e l’approfondimento delle quotidiane attività di tutti noi e dell’impegno profuso da parte di tutte le sezioni d’Italia.

Alla scrittura e alla conduzione de “Il Moto Ondoso”, c’è Alessandra Mancini, una di noi, un Angelo della sezione di Biella-Vercelli che agli esordi in questa nuova avventura, già evidenzia grandi doti comunicative a conferma di una sensibilità d’animo ineguagliabile.

Alessandra ci condurrà nel nostro mondo, quello degli Angeli in Moto, coinvolgendoci, cercando di meglio definire il significato e l’essenza del volontariato.

É uno stile di vita? É un sentimento? Oppure è l’emozione di sentirsi utili verso i più bisognosi? Alessandra se lo chiede e lo chiede a tutti.

Con l’ascolto del nostro podcast, ne siamo certi, lo scopriremo.

In questo primo episodio “300 consegne e oltre: i volontari Angeli in Moto della sezione di Modena”, Alessandra  raccoglie le testimonianze di tre volontari, Alessio, Massimo e Luca della sezione appunto di Modena- Reggio nell’Emilia, che ha  da poco  raggiunto l’ambizioso traguardo delle 300 consegne.

Una sezione  quindi molto attiva ed impegnata su più fronti. In particolare, i tre volontari raccontano con passione ed emozione gli aspetti operativi del proprio volontariato, l’organizzazione concreta delle consegne farmaci e beni di prima necessità, le collaborazioni con altre associazioni e le diverse attività di volontariato nelle quali sono coinvolti.

Parlano anche delle difficoltà, quali ad esempio quella di coprire un territorio così vasto. Difficoltà che potranno  e dovranno  essere superate con l’arrivo di nuovi Angeli in Moto.  

Tanti sono i progetti in cantiere, “pronti a partire” e che aspettano solo l’arrivo di nuovi volontari.

Ma ciò che  in questa intervista emerge in maniera preponderante è l’aspetto umano,  l’emozione che traspare evidente nelle parole dei tre Angeli, che non potranno non coinvolgere chi ascolterà il podcast.

Le parole, il tono della voce di Luca ad esempio, che racconta della libreria di strada “la biblioteca del gufo”, è emozione allo stato puro.

Così come l’esperienza del ritiro di  latte materno e la consegna in ospedale.

Tutto ciò a dimostrazione, caso mai ce ne fosse bisogno, di come il volontariato possa fare la differenza nella vita delle persone e delle comunità.

In conclusione, siamo molto orgogliosi di presentare questa puntata nuova del podcast  certi che sarà un’esperienza coinvolgente, emozionante ed ispiratrice, e di poter condividere con voi le storie di tanti altri nostri volontari.

Confidiamo che “Il Moto Ondoso” ispiri gli ascoltatori a partecipare attivamente alla vita della comunità che vivono, affinché attraverso il volontariato si possa promuovere la cultura della solidarietà. Magari proprio come Angeli in Moto.

Non perdete quindi l’occasione di ascoltare “Il Moto Ondoso” un podcast nato per scoprire il meraviglioso lavoro che i nostri volontari svolgono ogni giorno.

Buon ascolto.

Staff comunicazione

https://www.spreaker.com/user/17139007/il-moto-ondoso-st-01-ep-01