Caschi Rossi

#INSIEME2024: a Perugia un moto incontro per la solidarietà e la lotta contro la violenza sulle donne

Angeli in Moto: Caschi Rossi sotto lo stesso cielo a Perugia per #INSIEME2024

La 28° tappa della motostaffetta Caschi Rossi coincide con il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto: un’occasione unica per unirsi e dire no alla violenza di genere

Un invito a tutti gli Angeli in Moto, biker e cittadini sensibili a partecipare

Un incontro all’insegna della solidarietà e della sensibilizzazione contro la violenza di genere: la 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” di Angeli in Moto

Il 15 giugno 2024, Perugia sarà la cornice di un evento speciale che unirà la passione per le motociclette con la lotta contro la violenza di genere e sulle donne. La 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, promossa dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto, coincide infatti con il 4° moto incontro nazionale Angeli in Moto: #INSIEME2024.

Un’occasione unica per noi Angeli in Moto di tutto il paese per incontrarsi, confrontarsi e rinnovare il proprio impegno nella sensibilizzazione contro un tema così drammatico come la violenza di genere, ma anche tanto relax, tanti chilometri nell’incantevole Umbria, risate, convivio e buon cido.

Un invito, quello a esserci, esteso a tutti: familiari, amici, biker, amanti delle motociclette, del volontariato e alle cittadine e ai cittadini sensibili. Partecipare si trasformerà in un momento, un evento ricco di significato.

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”: un viaggio lungo tutta l’Italia per la sensibilizzazione

Nata all’interno del progetto “Caschi Rossi”, ideato dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto per dare voce alle tante storie di sofferenza causate dalla violenza di genere e contro le donne, la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” ha l’obiettivo di voler sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni, le scuole e la cittadinanza tutta sulla gravità di questo fenomeno.

Attraverso il viaggio dei due simboli del progetto – il casco rosso ricevuto in dono dalla Gi.Vi. e una copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo” – noi Angeli in Moto vogliamo far riflettere sul fatto che la violenza di genere non è solo un problema e un dolore delle vittime, ma dell’intera società.

Il 4° Moto Incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024: l’annuale momento di condivisione e di crescita

Il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024 rappresenta un momento importante per tutta l’associazione. Un’occasione per fare il punto sulle attività svolte nell’anno precedente, quello in corso, condividere i traguardi raggiunti e programmare nuovi obiettivi.

Ma soprattutto un momento per stare insieme, per rafforzare i legami di amicizia e solidarietà che uniscono noi Angeli in Moto. Un’occasione per ricordare che insieme si può fare la differenza nel concreto e che insieme si può costruire un futuro libero, solidale e libero da ogni forma di violenza specie di genere e sulle donne.

Un invito per tutti a partecipare e a sostenere Angeli in Moto

La 28° tappa della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” e il 4° Moto incontro nazionale Angeli in Moto #INSIEME2024 sono aperti a tutte e tutti: Angeli in Moto, famigliari, amici, biker, cittadine e cittadini sensibili al tema della solidarietà e della nonviolenza. 

Ancora un invito dunque a partecipare, a unirsi a questa grande famiglia di donne e uomini straordinari, volontarie e volontari instancabili che ogni giorno si impegnano per un mondo più giusto e solidale.

È possibile sostenere Angeli in Moto in diversi modi:

Ogni contributo, anche il più piccolo, è prezioso per permettere ad Angeli in Moto di continuare a svolgere la propria attività di supporto e assistenza alle vittime di violenza di genere.

Insieme possiamo fare la differenza. Insieme possiamo costruire un futuro migliore per tutte e per tutti, libero dalle solitudini sociali, dalle fragilità, dalle divisioni, dalla violenza di genere, dalla violenza sulle donne.

Angeli in Moto: al fianco di chiunque veda nel prossimo la parte migliore di sé.

Per informazioni e iscrizioni al moto incontro #INSIEME2024:

  • E-mail: info@angeliinmoto.it
  • Telefono: +39 06 5656 9948

Per informazioni e iscrizioni alLA 28° Tappa di Perugia

  • Francesca Forte, referente della sezione Angeli in Moto di Perugia
  • e-mail: francesca.forte@angeliinmoto.it 
  • cellulare: +39 347 3579 066

4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: tutte le tappe della motostaffetta

Caschi Rossi: in strada per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Caschi rossi sotto lo stesso cielo 25esima tappa Brescia

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta giunge alla 25° tappa a Brescia. Un lungo viaggio di sensibilizzazione contro la violenza di genere

Angeli in Moto e Gi.Vi.: di nuovo insieme contro la violenza di genere e sulle donne. Il 29 maggio la motostaffetta Caschi Rossi fa tappa a Brescia

Prosegue il suo viaggio lungo l’Italia la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, promossa dall’associazione di volontariato Angeli in Moto per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla drammatica realtà della violenza di genere. Il 29 maggio, la 25° tappa toccherà la città di Brescia, con un ricco programma di eventi che si terranno presso il Visenzi Motomarket, Gi.Vi. point in via Arcangelo Tadini, 33.

Un impegno concreto contro la violenza di genere

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” rappresenta un simbolo eloquente dell’impegno di Angeli in Moto nella lotta contro la violenza di genere. Un impegno che trova un prezioso sostenitore in Gi.Vi., azienda leader nel settore degli accessori motociclistici, che ha deciso di sostenere il progetto sin da subito con la donazione di tre caschi, tra cui quello testimone della staffetta.

Ne abbiamo parlato qui:

Caschi Rossi in viaggio per la nonviolenza con il sostegno della Gi.Vi. di Brescia

La generosità della Gi.Vi. per la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”


“Siamo davvero grati a Gi.Vi. per il sostegno che ci ha dimostrato”, ha dichiarato Augusto Gaudino, volontario e ambassador Angeli in Moto. “La loro donazione rappresenta un attestato di stima per il nostro lavoro e ci spinge a proseguire con ancora maggiore determinazione nel nostro impegno contro la violenza di genere”.

Un invito a partecipare alla 25° tappa

La tappa di Brescia della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” è un’occasione importante per unirsi a questo grande movimento di sensibilizzazione. L’invito è rivolto a tutti: agli Angeli in Moto del territorio, ai biker, ai cittadini di Brescia e a chiunque abbia a cuore il rispetto, la dignità e l’uguaglianza.

Il programma della giornata prevede:

  • Saluti e benvenuto da parte del personale di GI.VI.
  • Presentazione dell’Associazione Angeli in Moto, delle sue attività di volontariato e del progetto Caschi Rossi
  • Intervento dell’ambassador di Angeli in Moto, Augusto Gaudino
  • Lettura di alcuni brani del libro “Donne sotto lo stesso cielo”
  • Passaggio del testimone dalla sezione di Verona Angeli in Moto
  • Apposizione della firme e pensieri dei partecipanti alla tappa sul libro bianco
  • Visita allo store Visenzi Motomarket, sostenitore Angeli in Moto e della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”.

Unire le forze per un futuro senza violenza

La lotta contro la violenza di genere è una battaglia che ci riguarda tutti. Con il progetto Caschi Rossi, Angeli in Moto vuole creare una rete di solidarietà,sensibilizzazione e ferma condanna ma anche di impegno per contrastare questo fenomeno riprovevole e costruire un futuro in cui ogni persona, ogni donna possa vivere libera e sicura

Per sostenere il progetto Caschi Rossi e l’associazione Angeli in Moto, è possibile:

  • Fare una donazione (anche on line)
  • Devolvere il proprio 5 per mille ad Angeli in Moto, firmando e inserendo il codice fiscale
  • Diventare un nostro volontario, diventare un Angelo in Moto

Insieme possiamo sempre fare la differenza.

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni potete cliccare qui e seguire i nostri canali social.

Vi aspettiamo

Vi aspettiamo mercoledì 29 maggio, ore 10:00, al Visenzi motomarket – Gi.Vi. point, via Arcangelo Tadini, 33, Brescia, presso il Centro commerciale Campo Grande. Non mancate.


La locandina col programma

Scarica la locandina e condividi il programma completo della 25° tappa della moto staffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Durante la presentazione è possibile acquistare copie del libro. Gli autori e la casa editrice hanno deciso di devolvere parte dell’incasso alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto che la impiegherà totalmente per la realizzazione delle attività concrete previste dal progetto “Caschi Rossi” in supporto delle donne vittime di violenza, che, a livello nazionale, vanno dall’accompagnamento e l’assistenza nel corso delle udienze processuali in caso di denuncia, fino al supporto all’autonomia lavorativa attraverso l’attivazione di Borse Lavoro del tutto gratuite per le donne che ne faranno richiesta. È possibile conoscere ogni dettaglio del progetto “Caschi Rossi” cliccando qui.

Il libro “Donne sotto lo stesso cielo” racchiude i risultati di un progetto presentato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il 25 novembre del 2022 e realizzato nel VII Municipio di Roma. Una serie di iniziative hanno coinvolto sociologi, psicologi, docenti di scuola primaria e secondaria, operatori culturali, poete e poeti, rappresentanti delle istituzioni ed associazioni culturali. Il libro raccoglie i testi di poete e poeti proposti agli studenti, insieme a testi dei ragazzi scritti durante i laboratori e dieci storie di donne raccontate attraverso la penna dei poeti. Il progetto “Donne sotto lo stesso cielo” è stato proposto dall’Associazione SiAmo VII e Pamela Di Lorenzo. Prefazione di Francesca Brezzi, Nota di Francesco Laddaga, presidente del Municipio VII di Roma Capitale e di Michela Zanarella. Gode del patrocinio dell’Associazione La Poetanza.

Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto

4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Caschi rossi a Milano il 25 maggio 2024

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta arriva a Milano il 25 maggio

Prosegue il viaggio Angeli in Moto di sensibilizzazione contro la violenza di genere: l’appuntamento è al Cetec Spazio Alda Merini

Milano, 25 maggio: il progetto della nostra associazione di volontariato Angeli in moto “Caschi Rossi” al Cetec Spazio Alda Merini per un pomeriggio di riflessione e solidarietà

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta di sensibilizzazione contro la violenza di genere fa tappa a Milano il 25 maggio 2024 per un pomeriggio ricco di eventi e spunti di riflessione.

L’iniziativa, promossa dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto, si svolgerà presso Cetec Spazio Alda Merini, via Magolfa, 30 a partire dalle ore 16:30.

Protagonisti dell’evento saranno i due simboli del progetto Caschi Rossi: il casco ricevuto in dono dalla Gi.Vi. e una copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo“, a cura di Pamela di Lorenzo, Luciana Raggi e Maurizio Mazzurco per la Nemapress Edizioni.

Il programma della tappa milanese prevede:

  • Benvenuto a cura di Donatella Massimilla, direttrice Cetec Spazio Alda Merini
  • Presentazione dell’associazione Angeli in Moto, delle sue attività di volontariato e del progetto Caschi Rossi
  • Intervento della dr.ssa Mitia Rendiniello, psicologa e psicoterapeuta presso SVSeD clinica Mangiagalli, fondazione IRCCS Cà Granda ospedale Maggiore Policlinico di Milano, sul tema degli strumenti di protezione contro la violenza di genere
  • Performance teatrale CETEC “Per un quarto stato al femminile” con Gilberta Crispino – Regia di Donatella Massimilla
  • Lettura di alcuni brani del libro “Donne sotto lo stesso cielo” a cura dei volontari degli Angeli in Moto
  • Aperitivo solidale (€ 15,00 a persona)

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: un’occasione per riflettere insieme sulla drammatica realtà della violenza di genere e sulle donne, per conoscere il lavoro di Angeli in Moto e per sostenere l’associazione con un gesto concreto di solidarietà.

Per partecipare all’evento e per sostenere il progetto Caschi Rossi, è possibile consultare questa pagina o contattare la segreteria di sezione per la tappa di Milano, Antonella Bressan, all’indirizzo email antonella.bressan@angeliinmoto.it o al numero di cellulare +39 351 8687 651.

Insieme, possiamo sempre fare la differenza.


Scarica la locandina con il programma della 25° tappa del 25 maggio 2024 a Milano


Durante la presentazione è possibile acquistare copie del libro. Gli autori e la casa editrice hanno deciso di devolvere parte dell’incasso alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto che la impiegherà totalmente per la realizzazione delle attività concrete previste dal progetto “Caschi Rossi” in supporto delle donne vittime di violenza, che, a livello nazionale, vanno dall’accompagnamento e l’assistenza nel corso delle udienze processuali in caso di denuncia, fino al supporto all’autonomia lavorativa attraverso l’attivazione di Borse Lavoro del tutto gratuite per le donne che ne faranno richiesta. È possibile conoscere ogni dettaglio del progetto “Caschi Rossi” cliccando qui.


Il libro “Donne sotto lo stesso cielo” racchiude i risultati di un progetto presentato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il 25 novembre del 2022 e realizzato nel VII Municipio di Roma. Una serie di iniziative hanno coinvolto sociologi, psicologi, docenti di scuola primaria e secondaria, operatori culturali, poete e poeti, rappresentanti delle istituzioni ed associazioni culturali. Il libro raccoglie i testi di poete e poeti proposti agli studenti, insieme a testi dei ragazzi scritti durante i laboratori e dieci storie di donne raccontate attraverso la penna dei poeti. Il progetto “Donne sotto lo stesso cielo” è stato proposto dall’Associazione SiAmo VII e Pamela Di Lorenzo. Prefazione di Francesca Brezzi, Nota di Francesco Laddaga, presidente del Municipio VII di Roma Capitale e di Michela Zanarella. Gode del patrocinio dell’Associazione La Poetanza.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


4° Moto incontro Nazionale Angeli in Moto #INSIEME 2024 – Tuoro sul Trasimeno

14-15-16 Giugno 2024: un lungo weekend da vivere su due ruote e in compagnia, immersi tra paesaggi mozzafiato.


Moto giocattolo “Angelino Motorino”: sostieni la nostra campagna di raccolta fondi e aiutaci a portare la gioia in corsia

Unisciti alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e dona con noi un sorriso ai piccoli pazienti dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì

Raccolta fondi angeli in moto

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la motostaffetta contro la violenza di genere e sulle donne arriva a Varese

Taino, 12 maggio: nuovo incontro della moto staffetta Angeli in Moto nata all’insegna della solidarietà e della sensibilizzazione

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, nata all’interno del più ampio progetto “Caschi Rossi” di Angeli in Moto, farà tappa a Taino in provincia di Novara, domenica 12 maggio 2024. Una nuova importante occasione per continuare a sensibilizzare tutti, volontari, cittadinanza, istituzioni, sul tema della violenza di genere e sulle donne, crimini purtroppo ancora troppo diffusi, il cui contrasto richiede l’impegno di tutti e la diffusione della cultura della nonviolenza e del rispetto verso tutte e tutti.

L’evento di domenica 12 maggio si terrà a partire dalle ore 9:15 presso il parcheggio fronte il cimitero di Taino, in via Marconi. Alle 9:30 è prevista la partenza per un breve giro del paese, che toccherà anche Ranco e Angera, prima di arrivare al Parco Pubblico di Taino.

Alle 10:15, al parco, si terrà la benedizione del casco rosso e della copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo”, a cui seguirà un rinfresco offerto dalla Pro Loco di Taino a tutti i partecipanti. 

Alle 10:45 è previsto un intervento della Presidente dell’associazione “Donna Sicura”, con la partecipazione di Maria Falasca e Rina Di Spirito.

Alle 14:00 inizieranno i giochi per bambini e i disegni a tema “Casco rosso”, con il disegno più bello che verrà premiato dal Sindaco a fine giornata. Sarà presente anche il Comitato Genitori di Taino a partire dalle ore 10:00.

La partecipazione all’evento è aperta a tutti. Per maggiori informazioni e per prenotarsi, è possibile contattare Tiziano Andreoli, responsabile territoriale della sezione di Varese di Angeli in Moto, al numero +39 340 788 8433 o all’indirizzo email tiziano.andreoli@angeliinmoto.it.

Angeli in Moto è un’associazione di volontariato che ha deciso di attivarsi concretamente nella cultura del rispetto e della nonviolenza quale contrasto pacifico e concreto alla violenza di genere e sulle donne, offrendo anche supporto alle vittime. Per saperne di più vai a questo link

Con il progetto “Caschi Rossi”, l’associazione vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e far sì che ogni persona si senta coinvolta e responsabile nella lotta contro questo crimine e il dramma che infligge alle vittime.

L’invito è quello di partecipare all’evento di Taino e di sostenere Angeli in Moto nella sua importante missione. 

Insieme, possiamo fare la differenza e costruire un futuro libero dalla violenza per tutte e tutti.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo ad Avola: una tappa ricca di emozioni e condivisione

Caschi Rossi: grande partecipazione ad Avola per la lotta contro la violenza di genere

La tappa di Avola della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” è stata un vero successo.

Giovedì 28 marzo, i volontari di Angeli in Moto di Siracusa e Catania si sono incontrati a Avola, in piazza Umberto I per dare il via alla manifestazione.

Presenti le autorità locali, tra le quali la sindaca Rossana Cannata e l’assessora Stephanie Busà, le rappresentanti del centro antiviolenza Doride: Dorotea Romano, presidente, Carmela Coffa, segretaria e Antonina Barone, consigliera.

Dopo un’esaustiva presentazione della nostra associazione di volontariato Angeli in Moto e del progetto Caschi Rossi, i due testimoni della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” -il casco rosso e il libro “Donne sotto lo stesso cielo”- sono stati consegnati alle rappresentanti del centro antiviolenza.

Sabato 30 i volontari della sezione di Ragusa hanno raggiunto Avola e dopi un altro momento importante di saluti e riflessioni hanno prelevato il casco e il libro consegnandoli presso la sala consiliare del loro comune, dove rimarranno in esposizione fino a oggi 3 aprile, proseguirà il proprio viaggio col tappa seguire della staffetta.

Le giornate si sono svolte con diversi momenti di grande gioia e condivisione tra i partecipanti. Orazio Raciti, referente territoriale di Angeli in Moto per Siracusa, ha commentato: “Siamo davvero soddisfatti della tappa di Avola. La partecipazione delle autorità, delle associazioni, dei cittadini è stata sentita e commovente, così come quella dei nostri volontari di diverse sezioni, di molti amici e simpatizzanti degli Angeli in Moto. È importante che la lotta contro la violenza di genere e contro le donne sia un impegno di tutti.”

La staffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” proseguirà il suo viaggio attraverso la Sicilia, toccando le città dopo Ragusa, Agrigento, Trapani e Palermo.



Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo tappa di Messina

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la staffetta contro la violenza di genere arriva a Messina

Angeli in Moto ancora più uniti contro la violenza: oggi 23 marzo la sesta tappa della prima edizione del progetto Caschi Rossi

“Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, la motostaffetta nata all’interno del progetto Caschi Rossi, che raccoglie tante iniziative ideate dalla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto contro la violenza di genere e sulle donne, arriva a Messina.

Oggi 23 marzo 2024, sesta tappa di questa primissima edizione di “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”..

Un viaggio di sensibilizzazione che attraversa il paese da nord a sud, portando con sé due testimoni silenziosi ma potenti: il casco rosso, simbolo del progetto, donatoci dalla Gi.Vi. e il libro “Donne sotto lo stesso cielo”, a cura di Pamela Di Lorenzo, edito dalla Nemapress Edizioni.

Alle 10:30 in Piazza Unione Europea a Messina, i volontari di Angeli in Moto della sezione di Reggio Calabria consegneranno il casco e il libro agli Angeli di Messina. La cerimonia darà il via a una manifestazione di un’ora alla quel sono stati invitati molti rappresentanti di diverse istituzioni:

  • Autorità locali (Sindaco, Assessore, Polizia Locale, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Questore, Prefetto, Carabinieri)
  • Arcivescovo
  • Volontari di centri antiviolenza del territorio

Anche quello di oggi, vuole essere un momento di incontro e di riflessione tra tutti noi, la cittadinanza e le istituzioni per ribadire l’importanza di contrastare la violenza di genere e di supportare le donne che ne sono vittime diffondendo consapevolezza e cultura di nonviolenza.

Il casco rosso rimarrà esposto presso un centro antiviolenza di Messina fino a domani 25 marzo, quale simbolo tangibile di un impegno comune per un futuro libero dalla violenza.

Angeli in Moto invita tutti i cittadini a partecipare alla manifestazione e a supportare il progetto Caschi Rossi. Insieme, possiamo fare la differenza.

Per informazioni, sezione Angeli in Moto Messina, nella persona del referente territoriale Orazio Raciti: 

  • orazio.raciti@angeliinmoto.it – 3934461273

Non mancate, vi aspettiamo. 

Insieme possiamo costruire un futuro libero da pregiudizi, stereotipi di genere, violenza di genere e contro le donne.

Insieme, possiamo.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Caschi Rossi: la violenza di genere e la violenza sulle donne in Italia

Comprendere la violenza di genere: definizioni, forme e implicazioni


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi

Caschi Rossi sotto lo stesso cielo tappa Reggio Calabria

Caschi Rossi contro la violenza di genere: la nuova tappa della motostaffetta è Bova Marina, Reggio Calabria.

Nella quinta tappa un importante incontro sul tema della violenza contro le donne a Bova Marina e lo scambio della staffetta

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” prosegue il suo viaggio di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere e contro le donne. Il 22 marzo, la staffetta arriva a Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria.

Alle ore 15:45, presso lo store “Martino Moto” in Via Nino Bixio 2 a Reggio Calabria, dopo un giorno di esposizione, i nostri Angeli in Moto della sezione di Reggio Calabria prenderanno in consegna i testimoni della motostaffetta e faranno proseguire loro il viaggio. 

Il casco rosso donato dalla Gi.Vi. di Brescia e il libro “Donne sotto lo stesso cielo” proseguiranno così verso la quinta tappa e con essi i valori che vogliamo racchiudano: nonviolenza, rispetto e la fine di ogni crimine di genere e contro le donne.

Ai nostri volontari possono unirsi tutti i biker che vogliano aderire alla tappa ma in primis al nostro messaggio e ai nostri valori e che vogliano scendere in campo in prima persona nella divulgazione della cultura della nonviolenza. Direzione Bova Marina, Reggio Calabria. 

I nostri Angeli e i biker che si uniranno a loro, consegneranno il casco al Palazzo Municipale dove sarà esposto nella sala IRSEEC. A seguire si terrà un importante incontro sul tema per il quale il progetto Caschi Rossi e la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” nascono: la violenza contro le donne

Interverranno il sindaco di Bova Marina, l’On. Saverio Zavettieri, la Dirigente Scolastica dell’I.I.S. “Euclide” di Bova Marina la Dott.ssa Domenica Minniti, la Presidente del Centro Antiviolenza “Il Cuore di Medea”  Dott.ssa Patrizia Gambardella, la Dott.ssa Annarita Foti della Sezione FIDAPA di Melito Porto Salvo e la Dott.ssa Denise Ensigna Campus, Responsabile del CIF CAV Provinciale Ravagnese “Madonna di Lourdes”.

L’incontro sarà moderato dalla Dott.ssa Enza Cavallaro. Durante l’evento, sarà presentato il libro “Donne sotto lo stesso cielo – storie e poesie”, edito da Nemapress Edizioni e curato da Pamela Di Lorenzo con Luciana Raggi e Maurizio Mazzurco. Il libro, secondo testimone della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, raccoglie le poesie scritte dagli alunni dell’IC Raffaello di Roma e da poete e poeti affermati. Un’opera che ha quale tema proprio la parità di genere e la violenza sulle donne. Tema che viene raccontate e condannate attraverso la poesia. Il libro racchiude anche le storie vere di dieci donne che ne sono state vittime.

Il 23 marzo, alle ore 09:20, il casco rosso e il libro saranno traghettati da Villa San Giovanni, Reggio Calabria e consegnati agli Angeli in Moto della Sicilia, che proseguiranno il viaggio verso  le tappe successive.

La nostra associazione Angeli in Moto invita tutta la cittadinanza a partecipare a questo importante momento di sensibilizzazione, a sostenere il progetto e a partecipare alla motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”:

Insieme possiamo dire no alla violenza.


Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: tutte le tappe della motostaffetta

Caschi Rossi: in strada per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi

Caschi Rossi Sotto lo stesso cielo: la tappa di Bari è un successo di partecipazione e impegno sociale

Duecento motociclisti provenienti da diverse città, la presenza delle istituzioni e la grande affluenza della cittadinanza hanno reso la terza tappa una giornata ricca di emozioni e riflessioni

Il 17 marzo segna un altro capitolo importante nel percorso del progetto Caschi Rossi, con la terza tappa che si è svolta con grande successo nella vivace città di Bari. L’evento ha visto una partecipazione incredibile e un coinvolgimento attivo da parte dei motociclisti e della comunità locale.

La giornata è iniziata con una sessione di presentazione presso il LABLaboratorio Adolescenti in Via Capruzzi 86, dove è stato dato spazio al progetto Caschi Rossi e al libro “Donne sotto lo stesso cielo”, curato con passione da Pamela Di Lorenzo. Tra i presenti all’incontro, l’Assessora Francesca Bottalico dell’Assorato al Welfare del comune di Bari, Marika Massara, Responsabile del Centro Antiviolenza di Bari e Laura Capruzzi, Responsabile della Sezione di Bari di Angeli in Moto. 

Durante la presentazione si è affrontata la delicata tematica della violenza sulle donne e delle disuguaglianze di genere a livello nazionale e locale. Gli interventi hanno messo in luce gli aspetti critici di questa realtà, suscitando un grande interesse tra i motociclisti presenti, provenienti non solo da Bari, ma anche da Brindisi e Taranto.

La presentazione del libro “Donne sotto lo stesso cielo” ha colpito profondamente per la sua intensità e per la sua genesi, offrendo uno sguardo autentico e toccante sulle esperienze delle donne nella società contemporanea.

Dopo la sessione di presentazione, è stata data la partenza alla motostaffetta, alle 11:30, seguendo l’itinerario concordato. Duecento motociclisti provenienti da diverse città ne hanno preso parte con l’obiettivo di sensibilizzare tutta l’opinione pubblica sul tema che ha dato vita al progetto Caschi Rossi e diffondere un messaggio di solidarietà e sostegno a tutte le vittime della violenza di genere e contro le donne.

Durante il percorso, la staffetta ha incluso anche il gruppo di Roma e Pompei, ampliando così l’impatto e la portata dell’evento. Il supporto della Polizia locale ha garantito la sicurezza lungo il tragitto, permettendo ai partecipanti di viaggiare in tranquillità e con spirito di comunità.

Il culmine della giornata è stato raggiunto a Torre Quetta, dove i nostri Angeli in Moto e i motociclisti intervenuti sono stati accolti da un’atmosfera di festa e di sostegno. Oltre al calore della folla, è stato significativo l’incontro con il responsabile della sezione Angeli in Moto di Catanzaro, Carmelo Rotundo, il quale ha preso in consegna il casco rosso, simbolo della motostaffetta, per portare avanti il progetto nella direzione della quarta tappa. Questo momento ha sottolineato l’importanza della continuità e della solidarietà nel percorso del progetto Caschi Rossi.

La giornata si è conclusa con un’ulteriore serie di riflessioni e approfondimenti sul tema della violenza di genere e sulle donne. Ancora una volta, i nostri volontari, gli amici motociclisti e i rappresentanti delle istituzioni, assieme alla grande partecipazione della cittadinanza che sono intervenuti, hanno dimostrato quanto sia essenziale essere in prima linea per tenere alta l’attenzione di tutti quando si parla di violenza. Per riuscirci ogni gesto che sia di ferma condanna e di pacifico contrasto va bene anche la propria passione per la moto. 

La terza tappa della motostaffetta Caschi Rossi a Bari è stata un successo travolgente, cogliendo in pieno l’obiettivo: evidenziare il potere della solidarietà e dell’azione collettiva nel dire no alla violenza di genere e contro le donne.

Il progetto Caschi Rossi, la motostaffetta “Caschi rossi sotto lo stesso cielo” e i nostri Angeli in Moto sono già in viaggio per continuare a promuovere l’uguaglianza, il rispetto e la non violenza. Quarta tappa 20 marzo Roccella Jonica dove la nostra sezione di Catanzaro incontrerà la sezione di Reggio Calabria.

Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi la motostaffetta

Motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

51 tappe, 200 giorni e oltre 6.000 chilometri per sensibilizzare sul tema della violenza di genere.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: la staffetta contro la violenza di genere tocca Reggio Calabria

Quarta tappa, cambio della staffetta e momento di riflessione a Roccella Jonica, il casco rosso esposto a Reggio Calabria

La quarta tappa di “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, la motostaffetta che attraversa l’Italia per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, dopo la partenza da Roma, la tappa di Pompei, quella di Bari fa tappa da Catanzaro a Reggio Calabria.

Oggi 20 marzo 2024, alle ore 11:00, presso la sede del municipio di Roccella Jonica, provincia di Reggio Calabria, avverrà lo scambio dei due testimoni tra gli Angeli in Moto della sezione di Catanzaro e quelli della sezione di Reggio Calabria.

Alla presenza del Vicesindaco Francesco Scali, il casco rosso simbolo del progetto e una copia del libro “Donne sotto lo stesso cielo” passeranno di mano in mano, proseguendo il loro viaggio lungo la penisola italiana.

Il casco rosso giungerà poi a Reggio Calabria, dove sarà esposto fino al giorno dopo presso lo store Martino Moto, in via Nino Bixio 2.

L’iniziativa “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” è nata dall’associazione Angeli in Moto con l’obiettivo di scuotere le coscienze e far riflettere sul dramma della violenza di genere. Il progetto si rivolge a tutti: donne, uomini, ragazzi, famiglie, istituzioni e associazioni. A chiunque abbia a cuore il rispetto, la dignità e l’uguaglianza.

Oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica, “Caschi Rossi” vuole anche supportare le donne vittime di violenza offrendo loro servizi concreti. La partecipazione alla tappa di Reggio Calabria è libera e aperta a tutti.

Per informazioni è possibile contattare il referente di sezione Carmelo Rotundo, ai seguenti recapiti

  • Email: carmelorotundo@angeliinmoto.it
  • Cellulare: 351919054

Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: tutte le tappe della motostaffetta

Caschi Rossi: in strada per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne.


Donne sotto lo stesso cielo: donne, storie e poesia il libro che ispira la motostaffetta

Richiedi una copia del libro nato in risposta alla violenza di genere e sulle donne e sostieni il progetto Caschi Rossi

Caschi Rossi ha il sostegno della Gi.Vi. di Brescia

Caschi Rossi in viaggio per la nonviolenza con il sostegno della Gi.Vi. di Brescia

La generosità della Gi.Vi. per la motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”

Un viaggio per la nonviolenza unito da un dono prezioso.

La motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo” è un progetto di Angeli in Moto che attraversa l’Italia per sensibilizzare il maggior numero di persone al tema della violenza di genere e sulle donne e nel contempo promuovere la cultura della pace e del rispetto.

Un viaggio lungo e impegnativo, reso ancora più speciale dal sostegno di aziende come la Gi.Vi. di Brescia

Grazie al lavoro del nostro Ambassador Augusto Gaudino, la Gi.Vi. ha sposato appieno il nostro progetto. Ma è andata ben oltre e ha donato alla nostra associazione di volontariato Angeli in Moto, quale segno tangibile allo sviluppo del progetto tre caschi integrali 50.8 solid color.

Un dono prezioso che non solo arricchisce la nostra motostaffetta, ma rappresenta un simbolo importante e davvero potente.

I caschi personalizzati da un artigiano straordinario, Simone Grandi, viaggeranno per tutta Italia come testimoni del nostro impegno.

Ogni curva, ogni rettilineo, ogni tappa sarà un’occasione per ricordare i valori alla base della sicurezza per tutte e tutti, per il rispetto verso tutte e tutti e della cultura della nonviolenza.

La Gi.Vi., fondata da Giuseppe Visenzi nel 1978, campione degli anni ‘60/‘70 della classe 350 di moto, è un’azienda leader nella produzione di accessori moto.

Con la sua storia e la sua dedizione, la Gi.Vi. rappresenta un esempio di eccellenza italiana.

La sua scelta di sostenere il progetto Caschi Rossi è un segno di grande sensibilità e responsabilità sociale.

Un impegno che apprezziamo oltremodo e che ci motiva e motiverà a continuare il nostro viaggio con ancora più determinazione.

Insieme, possiamo. 

Tutti gli associati Angeli in Moto, i nostri tedofori della motostaffetta “Caschi Rossi sotto lo stesso cielo”, ma in particolar modo tutto il team di progetto “Caschi Rossi”, il vice presidente Floriano Caprio e la presidente, Maria Sara Feliciangeli, vogliono esprimere il loro più sentito “grazie” a tutta la Gi.Vi: al personale operativo, alla direzione e alla proprietà. 

Grazie. Grazie di cuore per aver creduto in noi e per averci donato un simbolo così importante.



Angeli in moto Caschi Rossi

Caschi Rossi: Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza

Il progetto Caschi Rossi di Angeli in Moto si impegna a sensibilizzare l’opinione pubblica e supportare le vittime di violenza di genere. Un impegno che da vita a un calendario ricco di eventi, organizzati in tutte le 55 sedi d’Italia Angeli in Moto


Caschi Rossi: gli eventi

Per sensibilizzare e supportare: unisciti a noi, insieme per un futuro senza violenza.




Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: tutte le tappe della motostaffetta

Caschi Rossi: in strada per il contrasto alla violenza di genere e sulle donne.


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: l’8 marzo parte da Roma la motostaffetta contro la violenza di genere e la violenza sulle donne

Un lungo viaggio per sensibilizzare e supportare le donne: il progetto di Angeli in Moto


Caschi Rossi sotto lo stesso cielo: insieme per un futuro libero dalla violenza di genere e sulle donne – Terza tappa a Bari, il 17 marzo

La motostaffetta Angeli in Moto partita da Roma l’otto marzo per la sensibilizzazione contro la violenza di genere e sulle donne arriva a Bari


Caschi Rossi i media e la stampa

Caschi Rossi: il progetto raccontato dalla stampa e dai media

Dalle pagine web ai notiziari: il clamore di Caschi Rossi l’impatto mediatico del progetto è un’eco che fa notizia


Caschi Rossi: la violenza di genere e la violenza sulle donne in Italia

Comprendere la violenza di genere: definizioni, forme e implicazioni