Ci sono momenti nei quali senti forte il valore ed il senso più profondo della parola “solidarietà” e ti arrivano conferme che essere volontari di Angeli in Moto è un’esperienza speciale. Ci sono momenti nei quali, per una serie di circostanze, ci si rende conto anche della nostra personalissima precarietà per poter rispondere alle richieste di aiuto che ci arrivano da quella parte di “dolente umanità” che si rivolge a noi per essere aiutata. Ci sono momenti nei quali, pur fra impegni lavorativi o famigliari a volte inderogabili, c’è che risponde PRESENTE! Ed oggi Gianfranco lo ha detto forte e chiaro. C’era una consegna urgentissima da fare per un farmaco delicato destinato ad una persona estremamente fragile.. scatole grandi con il ghiaccio dentro …non sempre si può usare la moto… Gianfranco Angeli in Moto Rieti ha detto “Ci penso io” staccandosi per qualche ora dalla sua attività artigianale ed imprenditoriale perché era importante esserci!

#insiemesivapiùlontano e questa ne è la dimostrazione più efficace